Mercato Milan, è tempo delle cessioni ‘illustri’?

Il centrocampista rossonero, Giacomo Bonaventura, è uno degli obbiettivi di mercato richiesti da Allegri. I bianconeri sono in contatto con l’agente Raiola. Il Milan fissa il prezzo: 25 milioni.

Una stagione di alti e bassi, un po’ come il Milan. Giacomo Bonaventura, dopo le molte incomprensioni con l’ex tecnico Montella, è diventato uno degli elementi cardine della formazione di Gattuso. E, infatti, l’ex atalantino ha dato un grosso contributo alla risalita del Diavolo in classifica. Fino a un netto calo, tale da comportargli molte critiche da parte di tifosi e non. In ogni caso, l’allenatore calabrese lo ha dichiarato incedibile e fondamentale anche per il Milan del futuro. Il classe ’89 è tornato al gol domenica a Bologna, salendo a quota 7 reti in campionato.

Juventus in agguato

Come noto, Bonaventura piace da tempo alla Juventus. I contatti con l’agente Mino Raiola sono frequenti e – si sa – il procuratore olandese è sempre molto attento agli spostamenti dei suoi assistiti. Secondo quanto riportato da Premium Sport, il tecnico bianconero Allegri ha posto l’ingaggio del marchigiano come una delle condizioni per rimanere a Vinovo.

Giacomo Bonaventura
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Ingaggio e valutazione

In casa rossonera non c’è l’intenzione di cedere un titolare come Bonaventura, anche se gli effetti del settlement agreement si faranno sentire. Inoltre, il contratto del 28enne di San Severino Marche scade nel 2020: i contatti con l’entourage del giocatore non hanno portato a sviluppi positivi. L’ingaggio di Bonaventura è di 2 milioni netti a stagione e l’eventuale accordo dovrà prevedere un aumento della cifra. Altrimenti, la cessione si farà sempre più probabile. E il Milan ha già pronto il prezzo, che si aggira sui 25 milioni. Molti di più rispetto ai 7 sborsati nel 2014 per strapparlo all’Atalanta.

ultimo aggiornamento: 02-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X