Come effettuare un bonifico senza conto corrente

Si può fare un bonifico senza conto?

La risposta a questa domanda è si. E’ possibile oggi effettuare un bonifico, e quindi un accredito a favore di una persona, anche senza avere intestato un conto corrente.
Le possibilità sono due per effettuare questa tipologia di accredito:

  • Il pagamento in contanti
  • Il pagamento attraverso una carta ricaricabile

Pagamento in contanti

Attualmente le banche che consentono il pagamento in contanti sono molte, è quindi possibile anche senza avere un conto corrente effettuare un accredito a favore di altri, attraverso questo strumento.
Va detto però che le commissioni, per questo genere di formula impiegata, sono più alte di quelle che vengono applicate quando tale pagamento viene effettuato da un correntista.
Effettuare un operazione in contanti non fa cambiare la procedura di molto rispetto alla prassi adottata tramite prelievo dal conto.
L’importante è avere le coordinate:

  • IBAN
  • Swift

Dell’utente verso il quale si effettua questa operazione e che si vedrà accreditare sul suo conto la cifra che invierete e pagherete in contanti.

Carta Ricaricabile

Ecco il secondo modo con il quale potrete effettuare un bonifico.
La modalità è anch’essa similare a quella con la quale si effettua il bonifico con prelievo dal conto, al momento opportuno lo sportellista della banca vi chiederà di inserire la carta ricaricabile per proseguire così nell’operazione.
Molti istituti oggi consentono di effettuare un pagamento come quello dell’accredito di denaro anche online, ma queste operazioni si basano su altri criteri. Basti però sapere che se effettuerete un bonifico con carta ricaricabile o pagando in contanti, tale operazione sarà valida tanto quanto il bonifico effettuato con carta di credito.

 La Sicurezza

La sicurezza di questo strumento è valevole in ogni circostanza rappresentando la ricevuta che resta in mano a colui che ha effettuato il pagamento, una garanzia da poter anche impugnare se occorre.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 14-04-2017


Pac, Piano di Accumulo: Conosciamolo da vicino con i suoi vantaggi

Il calcolo del piano di accumulo: Come farlo? Ecco alcuni consigli