Carlo Bonomi contro il blocco dei licenziamenti: “Speriamo che con questo nuovo governo si possa lavorare per la ripartenza”.

ROMA – Carlo Bonomi contro il blocco dei licenziamenti. Il presidente di Confindustria, intervenuto al convegno Reshape the world, organizzato da Il Sole 24 Ore, ha criticato la decisione del Governo di prorogare la misura: “Il blocco dei licenziamenti ormai è un blocco delle assunzioni. Non si può pensare di rimanere fermi al blocco”.

Abbiamo sempre auspicato che si iniziasse a lavorare per la ripartenza – ha aggiunto, riportato dall’Adnkronosnon stiamo chiedendo interventi per licenziare, ma per assumere. Speriamo che presto si possa cambiare passo“.

Carlo Bonomi sul Recovery Plan

Il presidente di Confindustria si è soffermato anche sul Recovery Plan: “Mancano quattro settimane alla deadline. Il fatto che non sia stato presentato dà la dimensione che forse avevamo ragione su tempistiche e modalità […]. E’ ovvio che il governo Draghi deve recuperare il tempo perduto. Non è facile, ma noi abbiamo dato il nostro contributo“.

Il provvedimento mobilita risorse che l’Italia non ha mai visto durante il piano Marshall – ha aggiunto – ma la vera sfida è fare le riforme di cui abbiamo bisogno, come giustizia, fisco, lavoro, pubblica amministrazione, senza le quali non avremo uno Stato efficiente per affrontare le sfide del futuro. In questo momento non ci sono scuse per non fare riforme“.

Carlo Bonomi
Carlo Bonomi

Il blocco dei licenziamenti

Il blocco dei licenziamenti è una misura che non è mai stata condivisa da Confindustria. Nonostante i dubbi degli industriali, il Governo non ha nessuna intenzione di fare passi indietro e confermare la misura almeno fino a quando la pandemia continuerà a chiedere delle restrizioni.

Nei prossimi giorni non si esclude un confronto anche con la stessa Confindustria per trovare un’intesa e capire come muoversi nelle prossime settimane con le misure in sostegno delle imprese.


Vaticano, Papa Francesco taglia gli stipendi a cardinali e superiori

L’annuncio di Elon Musk: “La Tesla si può comprare con i Bitcoin”