A due giorni dalla finale dell’Europeo 2020, Leonardo Bonucci presenta in conferenza stampa Italia-Inghilterra.

Mancano solamente due giorni alla finale dell’Europeo 2020 e, in conferenza stampa, il difensore azzurro Leonardo Bonucci ha presentato la partita. “Vincere domenica sarebbe importante per il movimento del calcio italiano, per ogni singolo giocatore, per la Federazione e perché cancellerebbe anni difficili. Sarebbe una grande iniezione di gioia e fiducia per il popolo italiano” ha dichiarato il centrale della Juventus, come riporta La Gazzetta dello Sport.

Bonucci: “Mancini ci ha ridato autostima”

Bonucci ha poi continuato parlando del percorso fatto dalla Nazionale da quando è arrivato Roberto Mancini: “Da quando è arrivato Mancini in Nazionale ho capito subito che saremmo ripartiti in fretta, dopo la delusione del mancato Mondiale 2018. Ha lavorato sulla nostra testa, ci ha ridato autostima, in più ha messo qualità e quella ti fa vincere. Tre anni fa sembrava utopia essere qui in finale agli Europei, ma l’anno di esperienza in più ci è servito. E giocare con tanto talento in mezzo al campo ha reso agevole tutto il percorso che abbiamo intrapreso”.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci

Poi, sempre sulla finale contro l’Inghilterra a Wembley, nella casa degli inglesi: “Pensiamo soltanto a giocare a calcio, a divertirci e portare entusiasmo. Non vediamo l’ora, il resto sono chiacchiere. Sono molto sereno, spero di trasmettere questo sentimento anche ai miei compagni, ho vissuto molte vigilie simili anche in Champions. Sarà una partita che porterà spettacolo per Italia, Inghilterra e anche per la classe arbitrale, giocare a Wembley sarà solo uno stimolo per fare qualcosa di storico. Saremo in casa degli inglesi, sì, ma questo non ci spaventa”.

Bonucci: “La steward? Se la riconosco domenica la abbraccio di nuovo”

Sui giocatori dell’Inghilterra Bonucci ha dichiarato: “L’Inghilterra ha attaccanti fortissimi, servirà attenzione sia in difesa che in tutta la squadra, hanno velocità sugli esterni e potenza nelle prime punte, che si tratti di Kane o Calvert-Lewin. Kane non lo si scopre adesso, è tra i più forti al mondo, come i centravanti affrontati nelle ultime partite. A inizio torneo ho detto subito che l’Inghilterra sarebbe stata una delle favorite per vincere, ha due centrali come Maguire e Stones che hanno fatto le fortune di Manchester United e City, servirà grande astuzia per sorprenderli”.

Infine, il difensore è tornato sull’episodio della steward che, dopo la partita con la Spagna, lo ha scambiato per un tifoso intento a fare un’invasione di campo: “La steward che mi ha scambiato per un tifoso a fine gara? Peccato solo che sia stata un po’ freddina quando l’ho abbracciata… scherzo, faceva il suo lavoro, se la riconosco domenica la abbraccio di nuovo”.

Mancini: “Per vincere serve divertirsi”

Anche Mancini ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Uefa. “Non siamo ancora arrivati al successo – ha detto il ct azzurro riportato dal sito di Gianluca Di Marzio – stiamo lavorando da tanto tempo e ci speravamo. Siamo molto felici e sono orgoglioso di quello che hanno fatto i ragazzi. Ci hanno creduto da subit, ma essere arrivati alla finale non basta. Alla fine conterà anche vincere“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
calcio news Europei Juventus

ultimo aggiornamento: 09-07-2021


Lazio, Sarri si presenta: ‘Avevo bisogno di un club così. Luis Alberto? E’ un problema della società’

Sky, Adani: ‘Mandato via con una telefonata. Non negozierò mai sulla mia libertà’