Ultima chiamata per i bonus, dalle gite scolastiche all'acqua potabile: scadenza prevista per febbraio
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ultima chiamata per i bonus, dalle gite scolastiche all’acqua potabile: scadenza prevista per febbraio

bicchiere acqua

Gite scolastiche, acqua potabile e l’atteso bonus psicologo: le opportunità da non perdere entro febbraio.

Opportunità d’oro a febbraio: gite scolastiche, bonus acqua potabile e l’atteso bonus psicologo. Le famiglie italiane con studenti delle scuole superiori statali possono tirare un sospiro di sollievo grazie al “bonus gite scolastiche“, un incentivo che mira a sostenere economicamente gli studenti nelle loro uscite didattiche.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Fino al 15 febbraio, è possibile presentare domanda online attraverso “Unica“, la piattaforma del Ministero dell’Istruzione. L’agevolazione offre un contributo massimo di 150 euro per coprire le spese legate ai viaggi di istruzione e alle uscite didattiche.

L’unico requisito per accedere a questo bonus è un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) fino a 5mila euro. Questo significa che un’ampia gamma di studenti e famiglie può beneficiare di questa opportunità. Inoltre, il bonus può anche essere richiesto come rimborso delle spese già sostenute dall’inizio dell’anno scolastico 2023/2024, offrendo maggiore flessibilità alle famiglie.

bambini scuola
bambini scuola

Bonus acqua potabile: sostenibilità e risparmio

Il “bonus acqua potabile” è un altro importante incentivo che scade il 28 febbraio. Questa agevolazione offre un credito d’imposta del 50% sulle spese sostenute entro il 31 dicembre 2023 per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento o addizione di anidride carbonica. L’obiettivo principale è ridurre l’uso di contenitori di plastica e promuovere un consumo più razionale dell’acqua.

Ciò che rende questo bonus ancora più interessante è che non esiste alcun limite di reddito per accedervi. Sia le persone fisiche che gli esercenti attività d’impresa, arti e professioni ed enti non commerciali possono beneficiarne.

Le istanze vanno presentate tramite il portale online dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea). Gli importi massimi riconosciuti possono raggiungere fino a mille euro per le persone fisiche e 5mila euro per gli enti non commerciali.

Bonus psicologo: arriva a febbraio

Febbraio porta anche grandi attese per il “Bonus Psicologo” che dovrebbe essere reso disponibile nel corso del 2024. Con un fondo di otto milioni di euro, questa agevolazione mira a rendere accessibili le sedute di psicoterapia a un pubblico più ampio.

I contribuenti con un Isee inferiore a 50mila euro possono richiedere un rimborso fino a 1500 euro per le sedute di psicoterapia, con uno sconto di 50 euro per ciascuna seduta. Questo bonus si presenta come una risorsa importante per coloro che cercano sostegno per la loro salute mentale.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2024 16:51

Bonus Sud 2024: via ai finanziamenti per le PMI

nl pixel