Bonus elettrodomestici green, fino a 200 euro per le famiglie: come fare
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Bonus elettrodomestici green, fino a 200 euro per le famiglie: come fare

elettrodomestici

Bonus elettrodomestici green 2024: fino a 200 euro per l’acquisto di elettrodomestici a basso consumo energetico.

Il bonus elettrodomestici green 2024 è una nuova iniziativa promossa dalla commissione Attività produttive della Camera.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

L’obiettivo, come riportato da IlGiornale, è di ridurre le bollette delle famiglie italiane e stimolare il settore dell’elettronica e degli elettrodomestici.

La misura intende incentivare l’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza energetica e promuovere il riciclo degli apparecchi obsoleti.

energia ecosostenibile

I requisiti per il bonus elettrodomestici green 2024

Il bonus elettrodomestici green consiste in un contributo del 30 percento sull’acquisto di elettrodomestici a basso consumo energetico, solo fino ad un massimale di 100 euro per ciascun apparecchio acquistato.

Per le famiglie con un Isee inferiore a 25mila euro, il contributo può arrivare fino a 200 euro per ogni elettrodomestico. Questa misura copre il triennio 2023-2025, rendendola retroattiva a partire dal 2023.

Gli elettrodomestici che possono beneficiare del bonus devono rispettare specifiche classi energetiche.

A partire dalle lavatrici e lavasciuga che devono avere una classe energetica non inferiore alla A, poi abbiamo le lavastoviglie non inferiore alla C, ed infine i frigoriferi e congelatori non inferiore alla D.

Ogni famiglia italiana può chiedere il bonus per un solo elettrodomestico per ciascuna delle categorie previste.

Come richiedere il bonus

Per ottenere il bonus elettrodomestici green, sarà indispensabile eseguire una procedura specifica che verrà decisa solo dopo l’approvazione ufficiale del decreto.

È probabile che la domanda per il bonus possa essere presentata con una piattaforma online, dove sarà necessario allegare la documentazione richiesta per dimostrare l’acquisto e il rispetto dei requisiti energetici.

Questa proposta arriva dalla Lega e si distingue dal già esistente bonus mobili ed elettrodomestici. In quel caso, si parla una detrazione fiscale Irpef riservata a chi acquista mobili e grandi elettrodomestici per arredare un immobile in fase di ristrutturazione.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2024 14:50

Puntura di ape nell’occhio, shock: un caso raro di pungiglione nell’iride

nl pixel