Potranno fruire del bonus mille euro tutte le persone che fanno parte della categoria lavoratori fragili. Ecco come richiederlo.

Secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2022 entrata in vigore a partire dal primo gennaio, tutte le persone che rientrano nella categoria dei lavoratori fragili del settore privato potranno usufruire di un bonus una tantum.

Il bonus riguarda tutte le persone che rientrano nella categoria dei lavoratori fragili e che si sono assentate per oltre un mese dal posto di lavoro. Lo stabilisce la Legge n°234 promulgata nel 30 dicembre 2021.

Sarà l’INPS a corrispondere la cifra di mille euro. L’INPS erogherà la somma dopo aver ricevuto la richiesta di poter usufruire del bonus da parte del diretto interessato. È necessario avere determinati requisiti per poter usufruire del bonus mille euro.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I requisiti necessari

Colo che potranno percepire il bonus devono, innanzitutto, aver lavorato obbligatoriamente in presenza e non in smart working, devono aver esaurito il numero disponibile dei giorni di malattia a disposizione ed infine devono far parte di una categoria riconosciuta come “disabili gravi” o “soggetti fragili”. Nell’ultima categoria rientrano gli immunodepressi, i malati oncologici o quelli sottoposti a terapia intensiva.

mani soldi euro

A partire dal 31 marzo 2022, data in cui è segnato il termine dello stato di emergenza, tutti i lavoratori disabili che usufruiscono della legge 104 e che lavorano in smart working, potranno godere di 12 giorni ogni mese di lavoro agile, invece di lavorare fisicamente.

Il bonus mille euro verrà erogato durante il corso dell’anno 2022. Per riceverlo, non sono previste limitazioni imposte sulla base di un tetto ISEE. Inoltre, non è necessario possedere l’accredito di contribuzione figurativa.

Come richiedere il bonus

Il governo ha stanziato un totale di 5 milioni di euro. Come detto prima, verranno erogati alla categoria di lavoratori con la 104 nell’arco del 2022. Per richiedere il bonus Inps ci si può rivolgere a Uniciv, l’Unione Civili Invalidi. L’organo si occuperà di accogliere le richieste dei cittadini che intendono usufruirne.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-05-2022


L’Europa sta per dire stop al gas russo? L’accordo è imminente

Smart working, si risparmia o si va in perdita?