Borsa 23 aprile 2020. Piazza Affari chiude con un +1,47%. Aumentano le richieste di disoccupazione in Usa.

MILANO – Borsa 23 aprile 2020. E’ stata una seduta positiva per i mercati europei nonostante l’allarme dell’Istat lanciato sull’export di marzo. Il migliore tra gli indici è stato Milano che al termine della giornata ha registrato un progresso di +1,47%. Una crescita più lenta, invece, per tutti gli altri con Londra e Parigi rispettivamente +0,88% e 0,89%. Francoforte +0,95%.

Grande attesa per la giornata di venerdì 24 quando i mercati saranno condizionati dall’accordo trovato sul Recovery fund.

Borse americane positive

L’aumento della richiesta della disoccupazione (altre 4 milioni di domande) non frenano le Borse americane che hanno registrato una giornata positiva. La migliore è stata Dow Jones con un +1,19%. Bene anche il Nasdaq (+1,14%). Avanzano gli indici cinesi con Tokyo che, dopo un trend negativo negli ultimi giorni, ha invertito il proprio rendimento registrando un +1,52%.

Wall Street
Wall Street

Spread in ribasso, petrolio in ripresa

Lo spread ha chiuso a 247 punti base. La curva potrebbe scendere nella giornata di domani dopo l’accordo trovato a livello europeo. Il decennale si è fermato a 2,04%. Il petrolio in ripresa con le quotazioni a New York che salgono del 20% a 16,55 dollari al barile. L’oro è a 1,707 dollari l’oncia.

Istat, crollo dell’export a marzo

Dall’Istat non arrivano buone notizie per l’Italia. Nel mese di marzo l’Istituto di Statistica ha rivelato un vero e proprio crollo dell’export che verso l’area extra europea ha registrato un 13,9% sul mese e un 12,7% sull’anno.

Numeri che riflettono gli effetti economici dell’emergenza coronavirus e delle misure di contenimento adottate nel nostro Paese e nei principali paesi di destinazione“. Per questo settore l’Istat non ha mai registrato una flessione mensile più ampia del 12,4% e il -19,8% tendenziale è il calo più importante avuto dal gennaio 1993.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
borsa borsa 23 aprile 2020 economia Istat

ultimo aggiornamento: 23-04-2020


Decreto Cura Italia, il testo integrale

Fumata bianca sul ‘Recovery Fund’. Conte: “Importante risposta europea”