Borse 10 giugno, Piazza Affari in rosso anche in questa seduta. Lo spread ancora in calo.

MILANO – Borse 10 giugno 2021. E’ stata una giornata ancora incerta per i mercati del Vecchio Continente. Le decisioni della Bce non hanno portato un rialzo importante dei mercati che pagano anche il rialzo dell’inflazione americana. I prezzi, come riferito da La Repubblica, sono cresciuti oltre le attese con un aumento del 5% rispetto al 4,7% delle attese e il 4,2% di aprile.

Un trend che rischia di pesare sui mercati soprattutto nell’ultima giornata della settimana. Un andamento che rischia di essere ancora incerto nonostante le riaperture e l’allentamento delle misure anti-Covid.

Piazza Affari in rosso

Terza seduta in rosso per Piazza Affari. Nonostante un recupero nel pomeriggio, Milano ha chiuso con un rosso dello 0,4%. In negativo anche Parigi (-0,09%) e Parigi (-0,26%), mentre l’unica a chiudere in positivo in questa giornata è stata Londra con un +0,11%.

Una giornata che si era aperta con un andamento positivo in Asia. L’unica a terminare con in rosso è stata Hong Kong con una perdita dello 0,11%. Tutte le altre, invece, hanno avuto una accelerazione importante terminando la seduta in rialzo: Seul (+0,26%), Tokyo (+0,34%) e Shanghai (+0,54%). Un trend che potrebbe essere confermato anche nell’ultima giornata vista la chiusura in positivo di Wall Street. Il Nasdaq ha guadagnato lo 0,78% e il Dow Jones lo 0,06%.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread stabile

Giornata più o meno stabile per lo spread. Il differenziale è sceso leggermente assestandosi a 105 punti base anche se il trend resta più o meno sempre lo stesso. Poco mosso anche l’euro. La moneta europea è passata di mano a 1,2170 dollari al barile e 133,40 yen.

Per quanto riguarda il petrolio, invece, è stata registrata una chiusura in positivo dopo il report mensile dell’Opec. Il contratto Wti ha guadagnato lo 0,56% a 70,35 dollari al barile. Bene anche il Brent con un guadagno dello 0,61% a 62,66 dollari al barile.


Blocco licenziamenti, la proposta del Pd

Chiara Ferragni apre un temporary bar a Milano, ecco quanto costa il caffè