Borse 11 giugno. Chiusura della settimana in positivo per i mercati. Milano ha guadagnato lo 0,31 per cento.

MILANO – Borse 11 giugno. La settimana dei mercati si è chiusa in positivo dopo un periodo non semplice. L’inflazione, infatti, non sembra aver avuto effetti sugli indici del Vecchio Continente. Una giornata che ha confermato un trend molto alternato e molto probabilmente si continuerà con questo andamento anche nel prossimo futuro.

La ripresa dell’economia è ormai certa anche se a pesare sui listini continua ad essere l’aumento dei prezzi. Nelle prossime settimane si spera di poter lasciare da parte questo periodo difficile per ottenere risultati sicuramente importanti da parte dei mercati.

Borse 11 giugno, Piazza Affari in positivo

Dopo una tre giorni molto complicata, Piazza Affari è ritornata in positivo. Milano in questa ultima seduta della settimana ha guadagnato lo 0,31%. Una crescita maggiore per tutti gli altri indici con Londra, Francoforte e Parigi che hanno avuto un rialzo rispettivamente dello 0,65%, dello 0,78% e dello 0,83%. Il listino francese, quindi, è stato il migliore di questa giornata.

La giornata dei mercati si era aperta con un buon andamento in Asia. Gli unici indici a registrare una chiusura in rosso sono stati Tokyo (-0,03%) e Shanghai (-0,58%). In rialzo, invece, Hong Kong (+0,38%) e Seul (+0,77%). Chiusura della settimana in positivo per Wall Street. Il Dow Jones ha registrato un rialzo dello 0,04% e il Nasdaq dello 0,35%.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread in discesa

Lo spread si è confermato ancora in discesa. Il differenziale ha chiuso in area 101 punti con il decennale che si è assestato allo 0,78%. L’euro è passato di mano a 1,2189 dollari.

Per quanto riguarda il petrolio dobbiamo segnalare una nuova giornata in positivo. Il contratto Wti ha registrato un rialzo dello 0,16% chiudendo la settimana a 70,41 dollari al barile. Anche il prezzo dell’oro è in crescita con un passaggio a 1,902,40 dollari l’oncia (+0,32%).


Amazon acquista i diritti tv della Ligue 1

Autostrade, il Consorzio guidato da Cdp ha firmato l’accordo con Atlantia