Borse 25 maggio, i listini Ue chiudono deboli. Milano invariata rispetto alla giornata di lunedì.

MILANO – Borse 25 maggio. Dopo aver aperto la settimana con un andamento contrastato, la seconda seduta dei mercati non è stata positiva. Un calo, in particolare, è stato registrato nella parte conclusiva della giornata anche per la revisione a ribasso del Pil tedesco.

Chi ritorna a correre, invece, è il Bitcoin dopo un tweet di Elon Musk: “Ho parlato con alcuni miner del Bitcoin del Nord America – si legge nel post riportato da La Repubblica che si sono impegnati a pubblicare i dati attuali e pianificati relativi all’utilizzo delle energie rinnovabili […]”.

Borse 25 maggio, Piazza Affari invariato

E’ stata una giornata invariata per Milano. Con il calo nella seconda parte della seduta, Piazza Affari ha registrato una crescita dello 0,01%. La migliore di questa sessione è stata Francoforte con una crescita dello 0,18%. In negativo, invece, sia Parigi che Londra. I due indici hanno perso rispettivamente lo 0,28% e lo 0,31%.

La giornata dei mercati si era aperta con il trend positivo asiatico. La migliore è stata Shanghai con un guadagno del +2,41%. Bene anche Hong Kong (+1,78%), Seul (+0,86%) e Tokyo (+0,67%). Un trend che difficilmente sarà confermato nella terza seduta per la chiusura in rosso a Wall Street. Il Dow Jones ha perso lo 0,24%, il Nasdaq lo 0,03%.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread in calo

Seconda giornata in calo per lo spread. Il differenziale ha chiuso in area 112 punti, con il decennale che dopo diverse settimane è sceso sotto l’1%. In rialzo, invece, l’euro. La moneta europea è passata di mano a 1,2245 dollari e 130,40 yen.

Rallenta il petrolio. Il contratto Wti ha perso lo 0,05% chiudendo la giornata a 66 dollari al barile. Male anche il Brent che ha registrato un -0,09% terminando la seduta a 68,5 dollari. Per quanto riguarda l’oro, il metallo con consegna immediata ha avuto un calo dello 0,3% passando di mano a 1875 dollari l’oncia.


Imu 2021, scadenza, esenzioni e come pagare

Blocco dei licenziamenti, Orlando: “Nessun blitz”