Borse 31 maggio, settimana aperta mista per i mercati del Vecchio Continente. Londra e New York chiuse per festività.

MILANO – Borse 31 maggio. E’ stata una chiusura di mese e apertura di settimana mista per i mercati del Vecchio Continente. Una giornata di passaggio anche per lo stop di Londra e New York per festività. Siamo entrati in un periodo fondamentale per la ripartenza dell’economia.

Le riaperture potrebbero consentire a tutti i Paesi di guadagnare più delle attese. Aspettative che dovranno essere confermate nelle prossime settimane.

Borse 31 maggio, Piazza Affari in positivo

Come detto, per Piazza Affari è stata una giornata senza particolari sussulti. Milano ha chiuso con un leggero rialzo dello 0,01%, confermando la migliore nel Vecchio Continente. Con Londra chiusa, infatti, Parigi e Francoforte hanno perso entrambe lo 0,6%. Per quanto riguarda Milano, da segnalare che i fari erano puntati sicuramente su alcuni movimenti in ottica futura. Il fondo spagnolo Asterion ha messo sul piatto un’offerta per Retelit.

Una giornata dei mercati che si è aperta con l’andamento misto asiatico. Apertura della settimana in positivo per Shanghai (+0,41%), Seul (+0,46%) e Hong Kong (+0,08%), mentre l’unica a chiudere in negativo è stata Tokyo con un rosso dello 0,99%. Un trend che sembra essere destinato a confermare anche nella seconda giornata dei mercati visto che Wall Street in questa ultima giornata del mese è stata chiusa per festività.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread stabile

Poco movimentato lo spread. Il differenziale ha chiuso in area 109 punti, con il decennale che si è assestato intorno allo 0,92%. Andamento in rialzo per l’euro in questa apertura della settimana. La moneta europea è passata di mano a 1,224 dollari (+0,3%) e 133,76 yen (-0,08%).

In questa giornata tra gli osservati speciali c’era anche il Bitcoin. La criptovaluta ha chiuso sotto i 35mila dollari. Per quanto riguarda il petrolio, il contratto Wti ha guadagnato lo 0,94% passando di mano a 66,97 dollari al barile. Per il Brent un +0,3% a 69,65 dollari.


L’1 giugno sciopero dei mezzi in Italia

Ecco quanto costa la Serie A su Dazn