Borse 4 maggio, mercati in forte ribasso. Milano perde quasi il 2%. A Piazza Affari in evidenza Roma e Mediaset.

MILANO – Borse 4 maggio. E’ stata una giornata per i mercati europei molto complicata. Dopo un inizio di settimana e di mese in forte rialzo, gli indici del Vecchio Continente sono ritornati in forte calo anche per la pandemia. La variante indiana, infatti, continua ad essere ancora un pericolo e potrebbe portare nei prossimi giorni ad un rialzo dei contagi in tutto il mondo.

La situazione, al momento, continua ad essere ancora sotto controllo. La chiusura dei confini potrebbe consentire di limitare i danni e portare a ripartire l’economia e, di conseguenza, anche i mercati.

Borse 4 maggio, crollo di Piazza Affari

E’ stata una giornata in chiaroscuro per Piazza Affari. Milano ha lasciato per strada l’1,81%, ma Roma e Mediaset hanno registrato un andamento positivo. Il club giallorosso ha avuto un rialzo del 21% dopo l’annuncio di José Mourinho, mentre l’azienda ha avuto un cambio di passo dopo l’accordo con Vivendi. Nel Vecchio Continente la peggiore è stata Francoforte con un rosso del -2,5%. Hanno provato a limitare i danni Parigi e Londra che hanno perso rispettivamente lo 0,9% e lo 0,67%.

La giornata mercati si era aperta con l’andamento contrastato in Asia. Seul e Hong Kong hanno guadagnato rispettivamente lo 0,65% e lo 0,75%. In rosso, invece, Tokyo (-0,83%) e Shanghai (-0,81%). Un trend che potrebbe essere confermato anche nella seduta di mercoledì visto Wall Street ha chiuso mista. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,06% e il Nasdaq ha perso l’1,88%.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread stabile

Lo spread in questa giornata resta stabile a 109 punti base, con il rendimento del decennale che si stabilizza allo 0,85%. L’euro, invece, è passato di mano a 1,2029 dollari e 131,38 yen.

Per quanto riguarda le materie prime, da registrare una crescita importante del contratto Wti, in scadenza a giugno, con un guadagno dell’1,97 a 65,76 dollari.


Pensioni, la proposta dei sindacati

Amazon, ricavi per 44 miliardi di euro e zero tasse nel 2020