Borse 6 novembre, chiusura in rosso per il Vecchio Continente. Piazza Affari lascia per strada lo 0,25%.

MILANO – Borse 6 novembre. Primi segnali di frenata dopo una settimana di corsa per gli indici mondiali. Le notizie che arrivano dagli Stati Uniti hanno bloccato l’andamento positivo dei mercati. E l’ultima seduta si è conclusa in rosso.

Borse 6 novembre, Piazza Affari apre in rosso

Chiusura della settimana contrastata per gli indici asiatici. Tokyo, su spinta di Wall Street, è riuscito a chiudere in positivo con un rialzo dello 0,91%. Poisitive anche Sydney, Taipei e Jakarta. In ribasso Shanghai, Honk Kong.

Andamento contrastato per il Vecchio Continente. L’unica a girare in positivo è stata Londra con un guadagno dello 0,08%. Chiusura in negativo, invece, per tutti gli altri mercati. Francoforte e Parigi hanno lasciato per strada rispettivamente lo 0,68% e lo 0,46%. Male anche Milano che ha perso lo 0,25%.

Borsa Milano
Borsa Milano

I mercati in tempo reale

Spread sotto i 125 punti. Petrolio debole

Lo spread ha registrato un nuovo calo. Il differenziale ha chiuso l’ultima seduta della settimana sotto i 125 punti base. L’euro resta stabile. La moneta europea ha passato la mano a 1,1876 dollari e 122,50 yen. Dollaro/yen in calo (103,32).

Per quanto riguarda le materie prime, il petrolio continua il suo calo. Il Wti con scadenza a dicembre ha registrato una riduzione dell’1,68% a 38,14 dollari al barile.

Moody’s conferma il rating dell’Italia

L’agenzia Moody’s ha confermato il rating dell’Italia con outlook stabile. “Nel breve termine – si legge nella nota, riportata da La Repubblical’outlook per la crescita dell’Italia resta determinato dalla pandemia. Da allora la reintroduzione di restrizione alla mobilità ha aumentato i rischi al ribasso e potrebbe ritardare la ripresa al 2021“.

Btp Futura, cedole minime dallo 0,35 all’1%

Il Tesoro ha fissato i tassi minimi crescenti del Btp Futura che sarà in vendita dal 9 al 13 novembre. Il livello minimo sarà dello 0,35% dal primo al terzo anno. Dal quarto al sesto si passerà a 0,6%. L’1% è previsto per gli ultimi due anni.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
borse 6 novembre economia Piazza Affari Wall Street

ultimo aggiornamento: 06-11-2020


Decreto Ristori Bis, tutte le misure e i Codici Ateco

Alitalia, prorogata la cassa integrazione fino a settembre 2021