Borse 6 ottobre 2020, listini prudenti dopo il rialzo della prima sessione settimanale.

MILANO – Borse 6 ottobre 2020. Dopo una chiusura di lunedì in positivo, il trend si è confermato anche nella seconda giornata della settimana. Un andamento in verde aiutato dalle parole di Christine Lagarde, intervenuta ad un intervento del Wall Street Journal.

Temiamo che le misure di contenimento messe in campo dalle autorità avranno un impatto sulla ripresa, che potrebbe prendere la strada del secondo braccio della V, quello più traballante – ha detto la presidente della Bce, riportata da La Repubblica – siamo pronti a varare nuovi stimoli monetari per supportare la ripresa dell’economia europea”.

Borse 6 ottobre, indici Ue e Tokyo in rialzo. Chiusura in rosso per Wall Street

Come già successo lunedì, la giornata dei mercati si è aperta con la chiusura in rialzo di Tokyo. Vista la chiusura per festività dei listini cinesi, i fari erano puntati sul Nikkei che ha guadagno lo 0,52%. Bene anche Hong Kong che ha chiuso con un +0,93%.

Chiusura in positivo anche nel Vecchio Continente. La migliore è stata Piazza Affari con una crescita dello 0,85%. Bene anche Francoforte (+0,68%) e Parigi (+0,5%). Crescita minima, invece, per Londra (+0,12%). Rallentano, invece, le Borse americane. Chiusura in rosso sia per il Dow Jones che il Nasdaq. Il primo indice ha lasciato per strada l’1,34% mentre il secondo l’1,57%. Un andamento che rischia di condizionare la prossima seduta di Tokyo, visto che i mercati statunitensi hanno sempre effetto sul Nikkei.

Wall Street
Wall Street

I mercati in tempo reale

Spread sotto i 130 punti, euro in rialzo

Continua la discesa dello spread. La chiusura è stata fatta sotto i 130 punti con il decennale a 0,78%. In crescita l’euro. La moneta europea è passata di mano a 1,1792 dollari e 124,54 yen.

Tra le materie prime in rialzo il petrolio. Il Wti ha guadagnato il 2,96% a 40,38 dollari. +2,46% per il Brent a 42,30.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
borse 6 ottobre economia Piazza Affari Wall Street

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Recovery fund, Conte a Confcooperative: “Importante svolta ideale da parte dell’Ue”

La Concorrenza Ue approva il piano da 1,5 miliardi per il Mezzogiorno