Alta tensione al Governo. Matteo Salvini prima del Consiglio dei Ministri: “Questa volta chiederò una copia del decreto per evitare fraintendimenti”.

ROMA – Il giorno tanto atteso è arrivato. È iniziato alle 15 il Consiglio dei Ministri per cercare di risolvere la questione del decreto fiscale. Poco prima dell’incontro il vicepremier Matteo Salvini ha presenziato al Forum della Coldiretti a Cernobbio: “Conte – sottolinea il ministro dell’Interno – ha la mia stima ed ha sempre ragione. Questa volta chiederò una copia del decreto per evitare altri fraintendimenti. Non vorrei che si ricominciasse da capo“.

MATTEO SALVINI
Matteo Salvini (fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/)

Sulla maggioranza – “Parlerò sia con Di Maio che con Conte, sono due persone che stimo. In Italia ci sono tanti avversari che sono interessati ad avere un Paese precario. Proprio per questo abbiamo il diritto e il dovere di andare d’accordo. Io non pongo condizione anche perché gli altri sono molto attenti“.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Matteo Salvini

SALVINI A FORUM COLDIRETTI (CERNOBBIO, 20.10.18)

Questa mattina presto al Forum Coldiretti di Cernobbio ho risposto a un po' di domande sull'attualità politica ma, soprattutto, ho parlato della nuova legge sul cibo che la Lega sta preparando per cambiare TUTTO a livello europeo e DIFENDERE l'Italia, l'italianità, il lavoro e la salute! ??P.s. Gli avversari sono FUORI, non dentro.

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 20 ottobre 2018

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Decreto fiscale, Luigi Di Maio: “Il deficit resta al 2,4%”

Poco prima di entrare a Palazzo Chigi il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, si è fermato a parlare con i giornalisti presenti: “Sono molto contento del no della Lega agli evasori. A nome della maggioranza smentisco che si sia pensato a una riduzione del deficit che resta fissato al 2,4%. Una riduzione non ci consentirebbe di fare la riforma alla Fornero e il reddito di cittadinanza“.

Sul condono – “Non la buttiamo in caciara. Dobbiamo togliere di mezzo il condono per gli evasori e andiamo avanti. Il Consiglio dei Ministri serve proprio a questo. Daremo due copie a Salvini così non si sbaglierà più. L’articolo 9 non è mai stato letto“.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Luigi Di Maio prima del Consiglio dei Ministri

Andiamo in consiglio dei Ministri, togliamo il condono per gli evasori

Andiamo in consiglio dei Ministri, togliamo il condono per gli evasori e lasciamo la pace fiscale. La Lega ha detto che non vuole il condono e questo li rende gli amici ritrovati!

Pubblicato da Luigi Di Maio su Sabato 20 ottobre 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Alessandro-di-Battista-Luigi-di-Maio-FANS-PAGE-provincia-Brindisi-847093732022844/

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-10-2018


Manovra, Di Maio: no a riduzione del deficit

Leopolda, Matteo Renzi: “Ecco la nostra contro-manovra”