La bozza del dpcm sul green pass. La certificazione può essere scaricata anche sulle applicazioni Immuni ed Io.

ROMA – E’ pronta la bozza del dpcm sul green pass. Il premier Draghi al ritorno dai suoi impegni istituzionali all’estero dovrebbe convocare un Consiglio dei ministri per dare il via libera al provvedimento. Si tratta di una misura fondamentale per la ripartenza del turismo e dell’economia.

La bozza del dpcm sul green pass

Si tratta di un testo formato da 20 articoli. Al suo interno, come riferito anche dall’Adnkronos, è prevista la normativa sul certificato europea.

Dove scaricare il certificato vaccinale

Il certificato vaccinale, secondo l’ultima bozza del dpcm, può essere scaricato digitalmente sia sull’applicazione Immuni che Io (quest’ultima subito dopo il via del Garante della Privacy). Il fascicolo, inoltre, può essere trovato sul fascicolo elettronico sanitario e su un sito web dedicato.

Chi ha diritto al green pass

Il green pass è riservato a tutte le persone che si sono vaccinate con entrambe le dosi oppure chi è guarito. O ancora chi ha un risultato negativo del tampone effettuato entro le 48 ore precedenti. La discussione, però, è ancora aperta su alcuni punti. All’interno della maggioranza, infatti, si spinge per confermare la linea del certificato da dare con una sola dose e di valutare la possibilità di allungare a 72 ore il tempo limite del test.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Da green pass italiano ad europeo

Sei settimane per rendere il green pass italiano ‘europeo’. E’ questo il tempo previsto dal Governo per rendere il certificato vaccinale italiano compatibile con quello a livello del Vecchio Continente. Si è al lavoro per cercare di rendere le decisioni più uniformi possibili e per questo nelle prossime ore potrebbe esserci un confronto con le autorità di Bruxelles per capire tutte le indicazioni che dovranno essere inserite in questo dpcm.


Vertice NATO, Draghi: “Siamo qui anche per la riaffermazione dell’Ue”

Svolta in Israele, Herzog presidente e governo guidato dal duo Bennett-Lapid