Brescia – Operaio schiacciato da un tornio, morto diciannovenne

Rovato (Brescia) – Operaio di diciannove anni muore schiacciato dal tornio. La disgrazia si è consumata davanti agli occhi del padre.

BRESCIA – Un tragico incidente è avvenuto a Brescia, dove un operaio di diciannove anni è stato schiacciato da un tornio e ha perso la vita proprio davanti al padre che nulla ha potuto per evitare la tragedia. Il ragazzo è stato trasportato in ospedale ieri pomeriggio (17 gennaio ndr) ma non è riuscito a superare la notte. Inutili gli interventi medici a causa delle gravissime condizioni del giovane.

Brescia, operaio di diciannove anni morto sul lavoro

L’incidente è avvenuto a Rovato, in provincia di Brescia. Stando alle prime ricostruzioni della vicenda, il maglione del giovane sarebbe rimasto incastrato nel macchinario che lo avrebbe trascinato con sé. Immediata la chiamata ai soccorritori che hanno trasportato il ragazzo agli Spedali Civili di Brescia, dove poi è morto alle prime luci del 18 gennaio.

L’incidente è avvenuto proprio davanti agli occhi del padre (Fontano Lecci) che però non è riuscito a intervenire in tempo per disattivare il macchinario e salvare il figlio.

Luca Lecci, questo il nome della vittima, era figlio degli stessi proprietari dell’azienda dove si è consumata la tragedia, la Elettronica Lg.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-01-2018

Nicolò Olia

X