Brexit, Londra prenderà parte alle prossime elezioni europee

Brexit, Londra parteciperà alle elezioni europee

Niente Brexit (per ora), Londra parteciperà alle prossime elezioni europee. L’annuncio del vicepremier David Lidington: poco tempo a disposizione per l’accordo.

Il nuovo capitolo del caso Brexit sembra un paradosso ma non lo è. Londra, che oramai da mesi combatte per lasciare l’Unione europea, parteciperà alle elezioni europee del 26 maggio da cui nascerà il nuovo Parlamento che quindi dovrebbe avere al suo interno anche deputati britannici.

Brexit, Londra prenderà parte alle prossime elezioni europee

Appurato il fatto che non ci sono i termini per un accordo che possa portare all’uscita dall’Unione europea prima del prossimo 26 maggio, Londra ha confermato, come da accordi presi con l’Unione europea, che prenderà parte alle prossime elezioni, in calendario per il prossimo 26 maggio. Si tratta di un appuntamento importante ma in qualche modo trascurato dalla politica britannica, convinta o almeno speranzosa di poter otterene l’uscita dall’Ue prima della fine di maggio.

Theresa May
Theresa May

Poco tempo a disposizione, impossibile trovare un accordo per la Brexit

La notizia è stata data dal vicepremier David Lidington che ha ricordato come la May avesse chiarito che avrebbe ritirato Londra dalle elezioni in caso di accordo, ma il poco tempo a disposizione rende di fatto impossibile arrivare al raggiungimento di un patto che possa essere condiviso dal Parlamento britannico e dai vertici dell’Unione europea.

Brexit… ma quando?

Restano quindi da capire quelli che realisticamente potrebbero essere i tempi per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. La sensazione è che si possa arrivare a un accordo condiviso ma non si esclude un ritorno dei cittadini alle urne magari con la convocazione di un nuovo referendum in materia.

ultimo aggiornamento: 07-05-2019

X