Johnson: "La Brexit senza rinvio, con o senza deal"

Brexit, Johnson: “Ci sarà, con o senza accordo…”

Il premier britannico, Boris Johnson, tira dritto sulla Brexit, sfidando sia Westminster che Bruxelles.

LONDRA – La questione Brexit entra nel vivo e nel mese decisivo. Il premier Boris Johnson ha ribadito la sua volontà di far uscire il Regno Unito dall’Unione Europea entro il 31 ottobre.

Accordo o no deal

Nuovo accordo o no deal, ma nessun rinvio“. Così Johnson in un tweet. Parole, tuttavia, che cozzano con la legge anti-no deal approvata dal Parlamento di Westminster. Il documento impegna il Primo ministro a chiedere all’Ue una proroga della Brexit oltre il 31 ottobre, in caso di mancato accordo con Bruxelles.

Boris Johnson
London, Boris Johnson

Bruxelles fredda nei confronti di Johnson

La posizione dell’ex sindaco di Londra era stato espressa già un paio di giorni addietro. Per tutta risposta, l’Unione Europea si è mostrata fredda difronte all’ultimatum lanciato da Johnson: “Ogni giorno conta. Siamo vicini alla fine del mese di ottobre e la discussione del Consiglio europeo deve essere preparata con buon anticipo. Stiamo analizzando il testo e siamo pronti a impegnarci in modo costruttivo su questo testo. Tuttavia ci sono molte domande a cui il Regno Unito deve rispondere“. Queste le parole di Natasha Bertaud, portavoce di Palazzo Berlaymont, durante il consueto midday briefing con la stampa.

ultimo aggiornamento: 06-10-2019

X