Brexit, rinviato il voto sull’accordo sulla Brexit. La Camera dei Comuni chiede le dimissioni della premier.

Brexit, Theresa May ha annunciato il rinvio del voto sull’accordo. Inizialmente previsto per la giornata di martedì 11 dicembre, il voto sull’accordo sulla Brexit è stato posticipato.

Theresa May, rinviato il voto sull’accordo sulla Brexit

La decisione, annunciata da Theresa May, è stata presa per poter ridefinire il meccanismo ormai noto del backstop sul confine irlandese. Il Backstop è il sistema di sicurezza da attuarsi sul confine tra Irlanda e Irlanda del Nord nel caso in cui le trattative per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione non dovessero andare a buon fine.

La May ha fatto sapere nel corso del suo discorso alla Camera dei Comuni di essere intenzionata a ottenere nuovi chiarimenti da Bruxelles nei prossimi giorni.

Theresa May
Theresa May

Le opposizioni chiedono le dimissioni di Theresa May. Tensioni durante il suo intervento alla Camera dei Comuni

La sensazione, quasi una consapevolezza per Theresa May, è che l’accordo stipulato con l’Unione europea difficilmente possa essere accettato. Anzi, l’impressione è che la proposta possa essere respinta e con un’ampia maggioranza

Dalle opposizioni la richiesta resta quella delle dimissioni immediate della premier. Anche in occasione dell’intervento di Theresa May alla Camera dei Comuni dalle tribune si sono levate grida contro la numero uno britannica. In diverse occasioni John Bercow, speaker e moderatore della Camera, è dovuto intervenire per riportare la situazione all’ordine consentendo alla premier di portare a termine il proprio discorso.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri evidenza Gran Bretagna theresa may

ultimo aggiornamento: 10-12-2018


Caos Brexit, la Corte dell’UE: il Regno Unito può revocarla in modo unilaterale

Gilet Gialli, Emmanuel Macron: francesi arrabbiati ma la violenza è inaccettabile