Brexit, il Parlamento approva l’accordo di Johnson. Il premier: “Vicini al nostro traguardo”. Bruxelles: “Siamo pronti”.

LONDRA (INGHILTERRA) – L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea si avvicina. Nella prima Camera dei Comuni il Parlamento ha approvato l’accordo di Johnson sulla Brexit con 358 voti a favore mentre quelli contrari sono stati 234.

Si è trattato del primo vero successo per il nuovo premier britannico che nei mesi scorsi non era ma riuscito ad avere il via libera del Governo. Le elezioni hanno permesso al presidente inglese di riprendere il pieno possesso del Parlamento e così avvicinare l’addio all’Unione Europea, previsto per il prossimo 31 gennaio 2020.

Le prossime mosse

Il traguardo sembra essere vicino anche se ancora l’iter per il via libera alla Brexit non è finito. Per avere la certezza dell’uscita del’Unione Europea si dovrà avere una terza lettura alla Camera dei Comuni, il passaggio alla Camera dei Lord e il timbro della Regina. Il Parlamento si riunirà il prossimo 7 gennaio, un passaggio fondamentale per ufficializzare la separazione con Bruxelles entro il 31 gennaio 2020.

Questa volta non sembrano esserci possibilità di ulteriori rinvii visto che il Parlamento è in mano a Boris Johnson. Ma nei mesi scorsi è successo di tutto per questo non possiamo avere certezze fino a quando la Regina Elisabetta non ha timbrato il documento.

Boris Johnson
Boris Johnson (fonte foto https://www.facebook.com/borisjohnson/)

Le reazioni

Soddisfazione da parte di Boris Johnson dopo il voto avvenuto in Camera dei Comuni: “Il testo dell’accordo Brexit è passato in seconda lettura. Questo vuol dire che siamo più vicini al nostro traguardo“.

Non preoccupato Bruxelles che da tempo è al lavoro per tutelare il commercio ma anche tutti i cittadini europei che ormai vivono in Gran Bretagna: “Prendiamo nota del voto. Seguiremo il processo di ratifica nel Regno Unito da vicino. Siamo pronti a fare i passi formali per chiudere l’accordo anche in Ue“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/borisjohnson/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
brexit evidenza politica unione europea

ultimo aggiornamento: 20-12-2019


Salvini, ‘Conte e Di Maio hanno perso l’onore. Sarei curioso di finire in Aula’

Rocco Sabelli si dimette da presidente di Sport e Salute: “Sintonia mai nata con il ministro Spadafora”