Il 27 giugno 2016 muore a Roma Bud Spencer. Al secolo Carlo Pedersoli, nuotatore e pallanuotista, è stato tra gli attori più noti del cinema, in coppia con Terence Hill.

Sono passati cinque anni dalla scomparsa di Bud Spencer, uno dei volti più noti del cinema, non solo italiano. Era infatti il 27 giugno 2016 quando all’età di 86 anni moriva a Roma.

La carriera sportiva

Nato a Napoli nel 1929, all’anagrafe Carlo Pedersoli, ha vissuto un paio di anni in Sud America, prima di rientrare in Italia, nella Capitale. Qui pratica nuoto e pallanuoto in maniera eccellente: per 11 volte sarà campione italiano e nel 1951 vince l’oro ai Giochi del Mediterraneo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=Tta6JJMzLDU&ab_channel=RafLee

Carlo Pedersoli è Bud Spencer

Terminata la carriera sportiva ritorna in Sud America dove lavora per una impresa statunitense. Nel 1960 si sposa con Maria Amato. Nel 1967 Giuseppe Colizzi, un vecchio amico, gli offre un ruolo in un film. Dopo qualche esitazione, accetta. Il suo partner di lavoro sul set è uno sconosciuto Mario Girotti, in procinto di diventare per il mondo il ben noto Terence Hill. Il film è Dio perdona… io no!, la prima pellicola di quella che diverrà la coppia più spassosa e divertente per questo nuovo genere western. Il sodalizio produrrà altre pellicole di successo, come la saga di Trinità e I due superpiedi quasi piatti. Indimenticabili anche Bomber e Bulldozer.
Nel 2010 ha ricevuto il David di Donatello alla carriera.


Chi è Matt Hancock, il ministro dimissionario del governo Johnson

Tanti auguri a Jerry Calà che compie 70 anni!