50 anni fa nasceva il primo gruppo ultrà in Italia: si trattava della Fossa dei Leoni, composta dai tifosi del Milan.

MILANO – In principio fu la Fossa dei Leoni. Il primo vero gruppo ultrà in Italia risale ormai a cinquant’anni fa. Era il 1968 quando alcuni ragazzini tifosi del Milan si ritrovavano presso la rampa 18 dei settori popolari dello stadio di San Siro, indossando la maglia rossonera e portando bandiere e sacchetti di coriandoli.

Buon compleanno Fossa dei Leoni: dal nome ai film ispirati alla curva rossonera

Il nome ‘Fossa dei Leoni’ venne scelto ispirandosi al soprannome dato dal vecchio campo del Milan, un campo di periferia vicino a Linate. Inoltre anche la disposizione del gruppo dava l’idea di entrare proprio in una fossa di leoni. Nel 1972 i supporters rossoneri si spostarono dalla rampa 18 al rettilineo.

Nello stesso anno venne ideato l’inno, tratto dal film l’Armata Brancaleone. Negli anni la Fossa venne presa come modello da moltissimi gruppi ultrà di altre squadre italiane e anche dal cinema. Il grandissimo tifoso rossonero, Diego Abatantuono nel film Eccezzziunale Veramente era il ‘ras della Fossa’.

Venne sciolta in seguito alle polemiche relative a uno striscione rubato dopo la partita Milan-Juventus nel 2005. Nonostante questo, buon compleanno ‘Fossa dei Leoni’.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio copertina diego abatantuono Fossa dei Leoni milan

ultimo aggiornamento: 15-01-2018


Milan, domani in programma il CDA: ecco di cosa si parlerà

Il messaggio social di Suso: “Mercato? Conta la mia volontà”