Buona la prima stagionale del Milan di Montella: poker al Lugano di Tami

Primo squillo positivo contro il Lugano: reti di Cutrone, raddoppia Crociata, e chiudono Sosa e Gomez

chiudi

Caricamento Player...

Erano presenti in 7mila sulle tribune dello stadio Cornaredo di Lugano in occasione della prima apparizione stagionale del nuovo Milan di Montella. Un test molto importante per entrambe le squadre, un’occasione per mostrare i pezzi pregiati del mercato per il Milan e mettere minuti nella gambe in vista della prima giornata del campionato svizzero per il Lugano.

Milan, buona la prima!

I rossoneri rispondono presente fin dall’inizio grazie al gol da centravanti vero di Cutrone, autore di una buona prestazione, omaggiato a fine partita dai complimenti di Montella. Primo tempo che si chiude con il vantaggio di una sola rete per il Milan. Nel secondo lo scenario cambia, il pressing del Lugano cala e la tecnica dei giocatori di Montella prende il sopravvento. Il Milan trova la via del gol prima con Crociata, freddo a battere il portiere avversario con il piatto destro e poi con Sosa che stoppa di petto e conclude al volo su assist al bacio di Mauri in pallonetto. Infine il colpo di testa di Gomez chiude la pratica per i rossoneri. Applausi e cori dalle tribune alternati a qualche fischio per De Sciglio e Niang ancora dal futuro incerto. La società può dunque ritenersi soddisfatta, promossi tra i nuovi acquisti Rodriguez, Kessie e Chalhanoglu qualcosa da rivedere invece per Borini e Musacchio ancora indietro con la condizione fisica dopo i primi giorni di ritiro. L’asticella ora si alza, il 14 la partenza per la Cina, avversari il Bayern e il Borussia, con la speranza che Li Yonghong e la coppia Fassone-Mirabelli possano regalare ancora qualche altra sorpresa ai tifosi rossoneri