Novità in busta paga a dicembre: ecco i bonus e gli aumenti per i lavoratori
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Novità in busta paga a dicembre: ecco i bonus e gli aumenti per i lavoratori

Novità in busta paga a dicembre: ecco i bonus e gli aumenti per i lavoratori

Tra agevolazioni fiscali, premi di produttività e indennità aggiuntive, ecco cosa attende i lavoratori italiani nel mese di dicembre.

Con l’arrivo di Dicembre arrivano importanti novità per i lavoratori italiani in termini di retribuzioni e bonus. Quest’anno, la busta paga di dicembre non solo include la classica tredicesima, ma anche una serie di bonus e aumenti che rendono questo periodo particolarmente atteso.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Per iniziare, molti datori di lavoro optano per erogare premi di produttività a fine anno. Questi premi, fino a 3.000 euro lordi, godono di una tassazione agevolata al 5% anziché al 10%. Inoltre, i fringe benefit, come il rimborso delle bollette di luce e gas, sono detassati fino a 3.000 euro, soprattutto per i lavoratori con figli a carico.

grafico monete investimenti economia
grafico monete investimenti economia

Sgravi contributivi e aumenti per i dipendenti pubblici

A partire da luglio 2023, è stato introdotto uno sgravio fiscale che riduce notevolmente la quota di contributi a carico del lavoratore. Per gli stipendi fino a 1.923 euro lordi mensili, la quota si riduce al 2,19% nel settore privato e all’1,80% nel pubblico. Per gli stipendi tra 1.923 e 2.692 euro lordi, la quota è del 3,19% nel privato e 2,80% nel pubblico. Questo sgravio assicura un aumento netto dello stipendio che può raggiungere i 100 euro mensili per chi ha un reddito annuo vicino ai 35 mila euro.

Un altro aspetto significativo riguarda i dipendenti pubblici. Grazie all’articolo 3 del decreto n. 145 del 18 ottobre, l’indennità di vacanza contrattuale del 2023 viene incrementata notevolmente, passando dallo 0,5% al 3,35% dello stipendio tabellare. Questo si traduce in un assegno una tantum in dicembre, che copre il 2,85% mancante su tutte le tredici retribuzioni dell’anno. La misura dell’aumento varia a seconda dell’importo dello stipendio.

Maggiorazioni per lavoro festivo

Inoltre, con Natale e Capodanno che quest’anno cadono in giorni infrasettimanali, i lavoratori che prestano servizio in questi giorni festivi riceveranno una maggiorazione salariale, come definito dai rispettivi contratti collettivi.

Infine, lo sgravio fiscale si applica anche sulla tredicesima, ma in misura ridotta. Questo significa un incremento di circa 40 euro per chi ha un reddito intorno ai 25mila euro, un bel bonus in aggiunta alla tredicesima tradizionale.

In sintesi, il mese di dicembre si rivela particolarmente generoso per i lavoratori italiani, grazie a una combinazione di bonus, sgravi fiscali e aumenti specifici. Un finale d’anno che porta un po’ di sollievo e soddisfazione in un contesto economico sempre più sfidante.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2023 12:44

Un sospiro di sollievo: inflazione in calo a novembre

nl pixel