Sconcertante ritrovamento a Cologne: gli investigatori hanno rinvenuto il cadavere carbonizzato di un uomo all’interno di una Range Rover.

La vicenda ha avuto luogo a Cologne, in provincia di Brescia. Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato all’interno del bagagliaio di un’auto: il colpevole ha dato fuoco all’intera vettura. Il ritrovamento risale alla giornata di ieri pomeriggio, lunedì 29 agosto.  

Sono stati gli agenti della polizia locale a rinvenire il corpo carbonizzato, insieme ai Vigili del fuoco, che sono intervenuti nelle campagne della provincia di Brescia per domare l’incidendo. Secondo quanto emerso dalle prime attività investigative del caso, pare che l’auto sia intestata ad una persona straniera residente in un paese vicino alla provincia di Brescia. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il ritrovamento

Il cadavere appartiene ad un uomo, di cui ancora però non si conosce l’identità. A causa delle condizioni del cadavere infatti, gli investigatori non hanno potuto risalire all’identità dell’uomo. I Vigili del fuoco sono intervenuti quando l’incendio era ancora in corso.  

La vettura in cui gli inquirenti hanno ritrovato il cadavere si trovava nelle campagne della Franciacorta, tra i vigneti della zona. Gli inquirenti hanno spiegato che, a causa delle fiamme, “l’auto è l’unica cosa che si riconosce”. 

Cadavere

La vettura in questione, ormai ridotta ad una carcassa, sarebbe una Range Rover che risulterebbe intestata a un 34enne dell’est Europa residente a Rovato, paese vicino a quello dove è stato trovato il cadavere. 

Claudia Passalacqua, il magistrato di turno, si è recata sul luogo del ritrovamento per effettuare i primi rilievi insieme alle forze dell’ordine. A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che avrebbero visto delle persone mentre abbandonavano l’automobile, per poi bruciarla. A causa delle pessime condizioni del cadavere, per risalire all’identità della vittima gli investigatori dovranno eseguire un test del dna. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 30-08-2022


Pensionato ucciso e fatto a pezzi: arrestata la moglie

Liliana Resinovich, il ritrovamento: l’orologio sul polso sbagliato