Giallo a Fiumicino, il cadavere di una donna ritrovato nel Tevere

Giallo a Fiumicino, il cadavere di una donna ritrovato nel Tevere

Il cadavere di una donna è stato ritrovato nel Tevere a Fiumicino. Si indaga per cercare di identificare il corpo e accertare le cause del decesso.

FIUMICINO (ROMA) – Giallo nel pomeriggio di domenica 14 aprile a Fiumicino. Vicino al Ponte 2 Giugno è stato rinvenuto il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione. Secondo le prime analisi, il corpo sarebbe di una ragazza tra i 20 e 30 anni ma non sono stati trovati documenti che potrebbero facilitare l’identificazione.

Il magistrato ha disposto l’autopsia per accertare le cause della morte e risalire all’identità della donna. Si attendono i risultati per capire anche quando è avvenuto il decesso. Tutti dati che potrebbero facilitare i carabinieri nel dare un nome al cadavere. Si cerca anche tra le denunce arrivate nell’ultimo periodo ma il giallo al momento rimane molto fitto in attesa di rilievi che potrebbero dare una svolta alle indagini.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Cadavere ritrovato a Fiumicino, allarme dato da un passante

L’allarme è scattato intorno alle 14 di domenica pomeriggio. Durante un passeggiata nella zona, un passante ha rinvenuto il cadavere della donna a ridosso di una sponda del fiume. Immediata la chiamata ai vigili del fuoco e ai carabinieri che sono intervenuti per recuperare il corpo e portarlo in obitorio per tutti gli accertamenti del caso.

Al momento non si esclude nessuna pista visto che non sono chiare le dinamiche di questo decesso. Si attendono i risultati dell’autopsia per risalire all’identità della vittima e soprattutto accertare le cause di una morte che al momento resta un mistero. Si pensa ad un omicidio ma neanche l’ipotesi di un suicidio è stata definitivamente abbandonata.

Sono in corso tutti gli accertamenti del caso ormai da diverse ore e a breve dovrebbero arrivare i primi referti del medico legale che potrebbero permettere di chiarire una morte che ha tanti punti gialli.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 15-04-2019

X