Due cadaveri sono stati trovati in strada nel Napoletano. Si tratta quella di una rapina finita male.

VILLARICCA (NAPOLI) – Due cadaveri trovati in strada nel Napoletano. La tragica scoperta è stata fatta nella serata di venerdì 26 marzo da una pattuglia della polizia municipale.

Secondo quanto riportato da La Repubblica, uno dei due uomini era riverso accanto ad una Smart schiacciata contro un muro. A distanza di una ventina di metri un secondo corpo senza vita, molto probabilmente caduto da una moto di grossa cilindrata. A terra c’erano anche una pistola e un rolex.

Indagini in corso

La Procura ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. La svolta nell’inchiesta è arrivata nelle prime ore di sabato 27 marzo 2021. Un uomo si presenta ai carabinieri e racconta quanto successo: gli inquirenti lo iscrivono sul registro degli indagati con l’accusa di omicidio volontario.

Secondo la ricostruzione, l’uomo ha inseguito i due rapinatori con la Smart e li ha speronati. Per la coppia non c’è stato niente da fare. Un’accusa che l’uomo ha immediatamente smentito: “Mi hanno sottratto l’auto“. Una vicenda, quindi, che ha ancora diversi punti da chiarire.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Una rapina finisce in tragedia in provincia di Latina, morto un ladro

Una tragedia avvenuta poche ore dopo quella di Borgo Faiti, in provincia di Latina. Come raccontato dai media locali, un uomo di 55 anni ha perso la vita durante una rapina in un appartamento.

Secondo una prima ricostruzione, la vittima stava fuggendo dopo essere stato sorpresi a rubare. Durante il salto dal primo piano, però, l’uomo ha impattato contro il suolo perdendo subito i sensi. Gli altri due complici che erano con lui sono riusciti a dileguarsi prima dell’arrivo dei soccorsi. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto successo e risalire agli altri responsabili di questa rapina.


Tragedia al confine sud degli Stati Uniti, morto un bimbo di 9 anni

Dl aprile, verso l’obbligo vaccinale per i sanitari