Cadillac, la berlina ATS verrà messa fuori produzione

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Vittima delle scarse vendite del 2017 e del restyling della gamma auto aziendale, la Cadillac ATS uscirà di scena nel 2018 dopo soli sei anni di vita.

La Cadillac, marchio di lusso della General Motors, non produrrà più la berlina ATS, lanciata sul mercato nel 2012 dopo presentazione nel corso del Salone di Detroit. La scelta è dovuta sia all’intenzione della casa costruttrice di rinnovare la propria gamma auto, sia alla netta riduzione delle vendite registrato nel 2017, quando poco più di 13.000 consegne hanno fatto segnare un calo del 39%. Una fine decisamente poco gloriosa per un modello che, nelle intenzioni dell’azienda, avrebbe dovuto rappresentare la “nuova anima della Cadillac” e competere con le migliori compatte di lusso del mondo, come dichiarato nel 2012 da Mark Reuss, all’epoca presidente della GM North America.

Il rinnovo della gamma auto Cadillac

La berlina Cadillac ATS, nelle intenzioni dell’azienda statunitense, avrebbe dovuto rivaleggiare con alcuni modelli leader del segmento quali BMW Serie 3, Audi A4 e Mercedes-Benz Classe C, ma i riscontri non sono stati particolarmente positivi. La ATS, pertanto verrà sostituita da una nuova berlina, nell’ambito di un più vasto rinnovamento che porterà all’accantonamento di altri due modelli: la CTS e la XTS. Per adesso, la Cadillac non ha comunicato né nome identificativo né le tempistiche relative al lancio dei due nuovi modelli di berlina.

L’azienda facente parte del gruppo General Motors ha comunicato, tramite il portavoce Donny Nordlicht, la fine produzione della Cadillac ATS, “per lasciare spazio all’aggiornamento degli stabilimenti, all’espansione ed al retooling degli impianti in cui verrà costruita la prossima generazione di berlineL’offerta futura della Cadillac in fatto di berline si comporrà di tre modelli, posizionati in tre segmenti differenti, chiaramente differenziati per prezzo e dimensioni“. La CT6 continuerà a rivestire il ruolo di ammiraglia del segmento sedan, essendo la prima Cadillac ad essere equipaggiata con il sistema di guida semiatuomatica Super Cruise.

Cadillac ATS
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8095156580

Pertanto, la model year Cadillac ATS 2018 sarà l’ultima ad essere prodotta e messa in listino prima delle definitiva uscita di produzione che si avrà nel 2019. Assemblata presso lo stabilimento di Lansing (Michigan), è disponibile in versione coupé e sedan e viene venduta ad un prezzo di listino iniziale di poco superiore ai 35.000 dollari.

In arrivo due nuovi SUV Cadillac: XT4 e XT6

La Cadillac punta, come detto, a rinnovare la propria gamma auto e, seguendo un trend in auge presso numerosi gruppi di primo piano, punta sul segmento dei SUV. Infatti, nell’autunno di quest’anno arriverà l’XT4, il crossover già presentato al Salone dell’Auto di New York e disponibile in tre allestimenti (Luxury, Premium Luxury e Sport). La gamma SUV della Cadillac si arricchirà poi di uno Sport Utility Vehicle di grandi dimensioni, l’XT6 da sette posti.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8095156352

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8095156580

Ricevi le ultime notizie sul mondo dei Motori, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 11-05-2018

Redazione Napoli