Nuovamente nei guai il governatore della Calabria, Mario Oliverio. Il presidente della regione è indagato per corruzione.

CATANZARO – Le indagini della Procura di Catanzaro non si fermano. Dopo aver ricevuto l’obbligo di dimora, a Mario Oliverio è stato recapitato l’avviso di garanzia con l’accusa di corruzione. La decisione del pubblico ministero è stata presa sempre nell’inchiesta denominata Lande desolate e che vede il governatore della Calabria come uno dei principali indagati.

Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, il presidente della Regione avrebbe truccato gli appalti della sciovia di Lorica e dell’aviosuperfice di Scalea. Entrambe le realizzazioni sono state affidate all’impresa di Giorgio Ottavio Barbieri, finito in carcere il 17 dicembre 2018 e ritenuto vicino alla ‘Ndrangheta.

Calabria, il presidente Oliverio ascoltato in Tribunale per la revoca dell’obbligo di dimora

Non una buona notizia per Mario Oliverio che nella giornata di giovedì 27 dicembre è stato ascoltato dal Tribunale per ottenere la revoca dell’obbligo di dimora. Nessuna decisione da parte dei giudici che si sono presi ancora del tempo per la valutare la situazione. Fiducia da parte dell’avvocato Enzo Belvedere al termine dell’udienza: “Abbiamo fornito gli elementi a discarico rispetto ad accuse che riteniamo infondatissime“.

Le indagini sull’inchiesta Lande desolate andranno avanti nei prossimi giorni con nuove accuse che potrebbero essere emesse a carico delle persone coinvolte nella vicenda. Tra i principali imputati di questo caso c’è il presidente della Regione Calabria che fino a questo momento si è sempre dichiarato innocente. Se dovessero essere confermate le accuse non è escluso un passo indietro e il conseguente ritorno alle urne con qualche mese di anticipo. La decisione non è immediata e bisognerà aspettare ancora un po’ il decorso della giustizia.

Intanto ad Oliverio è stato recapitato l’avviso di garanzia per l’accusa di corruzione. Secondo i giudici avrebbe truccato alcuni appalti per favorire un proprietario d’impresa vicino alla mafia.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calabria corruzione cronaca Mario Oliverio scelte della redazione

ultimo aggiornamento: 27-12-2018


Terremoto a Catania, Di Maio: dichiareremo lo stato di emergenza

Vittoria (Ragusa), 27enne uccide il fratello della compagna e poi si costituisce