Bari, De Laurentiis è il nuovo proprietario: superate le altre 11 offerte

Calcio, De Laurentiis raddoppia: dopo il Napoli, compra anche il Bari

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilevato il Bari Calcio, fallito nelle scorse settimane.

Aurelio De Laurentiis è il nuovo proprietario del Bari. L’attuale presidente del Napoli ha rilevato la società dalle ceneri del fallimento, e ripartirà dalla Serie D con il nome di SSC Bari. Lo riferisce la Gazzetta dello Sport.

La prossima mossa dell’imprenditore romano di origine campana sarà iscrivere la sua SSC Bari al campionato di Serie D, per tentare in breve tempo la scalata verso la B. Per la A servirà o la cessione di uno dei club di proprietà o una modifica del regolamento, che non permette a una proprietà di avere due club nella stessa categoria.

Bari, De Laurentiis è il nuovo proprietario

Ad annunciare l’assegnazione del titolo sportivo al presidente del Napoli è stato il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro. Il progetto presentato da De Laurentiis ha superato quelli di tutte le altre cordate, ovvero: l’ASD Bari Calcio di Vito Luigi Blasi, la Costituenda di Paolo Di Nunno, la Costituenda di Enrico Preziosi, l’AS Bari Calcio Academy di Francesca Ferri, l’ASD Bari 1908 di Nicola Canonico, la Sportman Srl di Alessio Sundas, l’AS Bari 1908 di Fulvio Monachesi, l’SS Bari 1908 di Gianvito Giannelli, la SS La Bari 1908 Srl di Claudio Lotito e la Costituenda del Consortium Djarum.

Bari a De Laurentiis, Decaro: “ADL persona matta ma vera

A margine dell’assegnazione della società al presidente del Napoli, il sindaco Decaro ha commentato: “De Laurentiis è stato scelto perché ha mostrato passione e competenza. Gestisce una società che partecipa alle coppe europee da tanti anni. Con De Laurentiis ci ho litigato dal primo giorno, ma se si litiga con uno così, significa che è un po’ matto ma vero e spontaneo“.

Nel video le dichiarazioni del sindaco Decaro al momento del fallimento della società:

ultimo aggiornamento: 31-07-2018

X