Calciomercato, cessioni difficili per Inter e Juventus: Icardi e Dybala i nodi

Calciomercato, cessioni difficili per Juventus e Inter

Il calciomercato si complica per Inter e Juventus: le cessioni di Icardi, Dybala e Higuain sono sempre più difficili da concretizzare.

Con il calciomercato ormai alle battute finali, Inter e Juventus fanno i conti con le cessioni difficili. I nerazzurri sono alle prese con il caso Icardi, iniziato ormai la scorsa stagione e complicatosi irrimediabilmente dall’inizio dell’estate. Per la Juventus la spina nel fianco si chiama Paulo Dybala, ma la lista di quelli che dovevano partire (e che invece sono ancora a Torino) è ancora preoccupantemente lunga.

Cessioni Inter, Icardi resta un nodo da sciogliere

In casa Inter Mauro Icardi è un peso non indifferente. Innanzitutto per il ricco ingaggio, ma anche per il fatto che il suo nome continuerebbe a circolare su tutti i quotidiani per tutto l’anno. Nel caso in cui non dovesse essere ceduto e dovesse essere messo fuori rosa. Insomma, mettere Maurito in tribuna non risolverà i problemi nerazzurri e non aiuterà Antonio Conte a gestire lo spogliatoio.

Marotta continua a spingere Icardi e Wanda Nara verso Napoli, i due preferiscono l’aria del Nord e le maglie rigate e guardano alla Juventus. I rapporti tra i club sono tutt’altro che buoni e l’operazione potrebbe non decollare mai. E in questo scenario ci perderebbero tutte le parti in causa.

Mauro Icardi
fonte foto: https://www.facebook.com/MauroIcardiOficial

Calciomercato Juventus, Dybala e Higuain le cessioni (quasi) impossibili

Ma se l’Inter piange la Juventus di certo non ride. I bianconeri hanno sicuramente un Paulo Dybala di troppo. Nonostante il buon rendimento in precampionato l’argentino è destinato a lasciare Torino, almeno nei piani della dirigenza. Il diez ha fatto saltare la trattativa con lo United per Lukaku e di certo non ha aiutato i dirigenti a trovare una nuova sistemazione. Che al momento ancora non c’è.

Così come non c’è un’alternativa concreta per Gonzalo Higuain. Il Pipita avrebbe dovuto lasciare la Juventus nelle prime settimane di mercato per andare alla Roma. Invece i giallorossi hanno alzato un muro complicando e alla fine facendo saltare il trasferimento di Dzeko all’Inter. E Higuain è rimasto a spasso. Per sua somma gioia, intendiamoci. L’attaccante vuole rilanciarsi e sa che Maurizio Sarri potrebbe riuscire a rimetterlo nelle condizioni per poter fare bene. Anche senza giocare con continuità.

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X