Calciomercato, la Roma si tiene Dzeko e abbandona la pista che porta a Mauro Icardi. Inter la situazione si complica, le speranze sono riposte nel Napoli.

La Roma si tiene Dzeko e scarica Mauro Icardi, che torna ad essere un problema (non indifferente) per l’Inter che ha meno di venti giorni per piazzare l’argentino e soprattutto assicurarsi un secondo attaccante di rilievo.

Roma, il rinnovo di Edin Dzeko come un fulmine a ciel sereno

Il rinnovo di Edin Dzeko con la Roma (contratto fino al 2022) rappresenta un colpo di scena inaspettato. Non se lo aspettavano i tifosi giallorossi, di certo non se lo aspettava l’Inter e a questo punto dell’estate non ci sperava tanto neanche la dirigenza capitolina. E invece Fonseca lo ha messo al centro del suo progetto e lo ha fatto sentire protagonista. Intorno a lui sta costruendo il gioco della squadra per una stagione che dovrà essere quella del riscatto.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Edin Dzeko
Edin Dzeko

Calciomercato Inter, serve un nuovo attaccante

Per l’Inter i problemi sono due. Il primo riguarda il mercato in entrata. Dzeko era il candidato ideale per completare il reparto offensivo e invece ora Marotta dovrà tornare a sfogliare le pagine del suo taccuino alla ricerca di un profilo gradito a Conte e facile da raggiungere. Impresa non semplice.

Inter, Icardi ora è un problema da risolvere con urgenza

Il secondo caso è quello legato al caso Icardi. I nerazzurri speravano di dirottare l’argentino verso la Capitale nel corso della trattativa per Dzeko. E invece Maurito continua a guardare solo in direzione Torino, dove lo attendono anche con una discreta ansia Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo, che ha voglia di divertirsi e sa di poterlo fare grazie al gioco anche spregiudicato del nuovo allenatore.

Mauro Icardi
Mauro Icardi

Juventus o Napoli le possibili destinazioni per Mauro Icardi

I bianconeri attendono l’Inter al varco e più passano i giorni più Marotta si avvicina al luogo del rendez vous. A quel punto i nerazzurri potrebbero avere solo due alternative a disposizione. Dare il via libera al trasferimento di Icardi alla Juventus o tenerlo in tribuna per i prossimi mesi.

Tutte le speranze dell’Inter sono a questo punto riposte nel Napoli, unica squadra (gradita) ancora in corsa per l’argentino. Ma De Laurentiis, che di mercato se ne intende, non vuole svenarsi per un esubero di Conte e cerca uno sconto importante. E ai papaveri interisti non resta che scegliere il male minore.

Inter

ultimo aggiornamento: 18-08-2019


Milan, contatti positivi tra Laxalt e il Fenerbahce

Inter, le alternative a Dzeko