Milan, i quattro nomi per l’attacco (più Zaza)

Calciomercato Milan, gli attaccanti sulla lista di Mirabelli sono quattro (più Simone Zaza). Il ds tratta a oltranza ma chiudere non sarà facile.

Calciomercato Milan, i quattro attaccanti in cima alla lista delle priorità di Gattuso e Mirabelli. Il tecnico rossonero continua a marcare a uomo il suo direttore sportivo e ha le idee chiare. Le questioni societarie non devono incidere sul calcio giocato e le promesse fatte (anche davanti alle telecamere) devono essere mantenute.

Calciomercato Milan: Kalinic via, Silva forse. Arriva Zaza

Quello che più sta a cuore a Rino è sicuramente il capitolo attaccanti. In altre condizioni avrebbe forse scommesso ancora su Nikola Kalinic, ma ora che è consigliabile vendere prima di comprare i dubbi sono scomparsi. Si ripartirà da un pacchetto offensivo rinnovato che dovrebbe vedere gli addii di Kalinic (a titolo definitivo) e quello di André Silva (in prestito dovrebbe arrivare Simone Zaza). Resta Patrick Cutrone, trascinatore della squadra e idolo della tifoseria, e. Ma non può bastare.

La speranza (anche dei tifosi milanisti) è che proprio Zaza non sia uno dei tre acquisti promessi da Fassone e Mirabelli. Se fosse un’occasione colta al volo per puntellare l’attacco del Milan allora sarebbe un ottimo innesto, se invece fosse lui il bomber promesso allora il malcontento sarebbe dilagante. Nulla contro l’attaccante azzurro, ma è difficile che possa essere lui l’uomo giusto per fare il salto di qualità.

E infatti anche la stampa nostrana ipotizza che oltre all’ex juventino possa arrivare un bomber di spessore internazionale. E La Gazzetta dello Sport fa anche i nomi.

fonte foto https://www.facebook.com/SimoneZazaFans/

Mercato Milan, gli attaccanti nel mirino

Resta in prima posizione il nome di Alvaro Morata. Lo spagnolo sembra destinato a rimanere un sogno ma Cristiano Ronaldo potrebbe dare una mano ai rossoneri. L’attaccante del Chelsea infatti aveva rifiutato il Milan proprio in attesa di una chiamata da Torino, chiamata che sembra destinata a non arrivare più. Marotta e Paratici hanno preso l’aereo ma in direzione Madrid, lasciando la strada spianata al Milan.

In orbita rossonera resta anche il nome di Werner che piace a Gattuso ma non è un top di gamma. Non conosce il campionato italiano e il rischio è che possa fare fatica ad ambientarsi, proprio come successo ad André Silva. Resta da capire se il gioco possa valere la candela. Il nome più probabile resta al momento quello di Radamel Falcao. Il colombiano sembra destinato a lasciare il Monaco e Jorge Mendes guarda proprio al Principato come prossima meta per André Silva. La formula dello scambio di prestiti però non convince nessuno, motivo per il quale la pista è stata accantonata. Almeno per il momento. Per chiudere la trattativa i rossoneri dovrebbero accettare di lasciar partire André a titolo definitivo ma metterebbero le mani su un attaccante (di razza) già avanti con gli anni.

Altro nome in ballo è quello di Ciro Immobile, padrone incontrastato dell’ultimo campionato di Serie A. Il giocatore avrebbe già fatto sapere di essere disposto a trasferirsi in rossonero ma convincere il presidente Lotito non sarà cosa facile. Base d’asta per il cartellino di Ciro fissata a ottanta milioni di euro.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-07-2018

Nicolò Olia

X