Milan, il nuovo mercato a costo zero (o quasi)

Calciomercato, dopo Simone Zaza fari puntati su Milan Badelj. I rossoneri vanno sul low cost e il parametro zero.

Cambia rotta il mercato del Milan che, alla luce degli ultimi risvolti, mette mano a quello che sembrerebbe essere addirittura il Piano C di Gattuso e Mirabelli.  Il primo – si spera non unico – innesto in attacco dovrebbe essere Simone Zaza. Il Valencia ha già messo le mani sul suo sostituto e il ds rossonero ha incontrato l’agente dell’attaccante per discutere dei termini contrattuali. Le parti avrebbero raggiunto un accordo di massima sia per quanto riguarda il costo del cartellino che per quanto riguarda il contratto e lo stipendio da offrire al giocatore che aspetta solo una chiamata da Casa Milan.

Calciomercato, Milan Badelj nel mirino dei rossoneri

Il secondo tassello riguarda il centrocampo. Accantonato il nome di Marouane Fellaini, dato a un passo dai rossoneri alla vigilia dei Mondiali di Russia, il Milan ha fatto rotta su Badelj, svincolato dalla Fiorentina e pronto a scegliere la sua nuova destinazione. Il flirt tra il centrocampista croato e Massimiliano Mirabelli dura da quasi un anno. La scorsa estate Vincenzo Montella lo avrebbe accolto a braccia aperte, mentre a gennaio era stato lo stesso Milan Badelj, in scadenza di contratto, a mandare segnali al Diavolo. Ora il giocatore è sulla lista dei parametro zero ma è corteggiato anche da squadre di Roma e Juventus, al momento le regine del mercato estivo.

Milan Badelj
Milan Badelj (fonte foto https://www.facebook.com/acmilanclubinfo/)

Milan, le ultime news di mercato: le carte per arrivare a Badelj

Non c’è dubbio che per il costo e le caratteristiche, Milan Badelj rappresenti una buona occasione di mercato. La possibile esclusione dalla prossima edizione dell’Europa League di certo non aiuta i rossoneri, ma i buoni rapporti che corrono tra il procuratore del calciatore e la dirigenza rossonera potrebbero rappresentare un punto a favore non indifferente. Non è neanche da sottovalutare la simpatia di Milan Badelj per i colori rossoneri. Certo, il club ha perso prestigio e non compete più per i vertici ormai da anni, ma la voglia di riscrivere la storia della società è uno stimolo non indifferente.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-07-2018

Nicolò Olia

X