Il calcolo del finanziamento risulta utile nei casi in cui si debba capire la rata e il piano di ammortamento.

Calcola il tuo finanziamento tramite internet

Questo è il primo modo che viene in mente per calcolare la rata mensile di un finanziamento e quindi regolarsi anche sul numero delle rate che si intendono e possono pagare.

Generalmente in rete vi sono molti moduli atti a capire come calcolare un prestito che può essere di tipo personale o connesso ad acquisti come la prima casa anche.

Calcolare sulla base dell’importo che viene richiesto sia le rate sia il loro numero sia il piano di rientro del prestito stesso significa soprattutto potersi organizzare per tempo e prima di richiedere un prestito avendo accumulato informazioni utili e sapendo che budget si ha a disposizione e per quanto tempo si dovrà tenere conto delle rate.

Calcola il tuo finanziamento a mano

Altra metodologia che piacerà certamente a tutti coloro che non sono avvezzi ad internet. Molte persone sono infatti abituate da sempre a prendere “carta, penna e calcolatrice” e a fare i conti in questa maniera.

Le informazioni che occorrono in questo caso sono le stesse che servono nel calcolo fatto via internet, anzi ne occorrono anche meno se si effettua un calcolo a mano:

  • TAG e TAEG (uno dei due dipende dal tipo di prestito)
  • Importo totale del prestito

In sostanza partirete calcolando il TAN e il TAEG e successivamente una volta individuata la quota di questi sulla base del preventivo che vi è stato fornito questa la aggiungerete alle singole rate.

Il calcolo delle rate andrà effettuato dividendo la cifra intera in più rate e da questa divisione otterrete anche il numero esatto delle rate su base mensile se avrete scelto tale opzione.

Sia che effettuiate un calcolo manuale sia che invece questo sia fatto tramite internet potrete avere una panoramica generale del prestito con relative tassazioni, rate e un idea di come ripagarlo sul medio o lungo periodo.

certificato_unicasim


Il numero verde per lo smarrimento del bancomat o carta di credito

Carta di Credito con Iban perché è pratica e comoda