Un calendario di Governo ricco di impegni nella penultima settimana di febbraio. Dal Milleproroghe ai decreti sicurezza.

ROMA – Un calendario di Governo ricco di impegni e soprattutto decisivo per il futuro di questo esecutivo. Con il vertice sui decreti sicurezza si è aperta una settimana di ‘fuoco’ per la maggioranza giallo-rossa chiamata a superare diversi esami.

Dalle intercettazioni al Milleproroghe

Il primo vero test è la prova delle intercettazioni al Senato. A Palazzo Madama, come precisato dall’Ansa, Forza Italia proverà a ripresentare l’emendamento sulla prescrizione che potrebbe essere votato anche da Italia Viva ma è pronta la reazione del Governo per non rischiare un nuovo strappo nella maggioranza.

Pd e M5s, infatti, stanno pensando ad un voto di fiducia sul decreto che stopperebbe sul nascere tutte le intenzioni dell’opposizione. Fari puntati anche alla giornata di mercoledì con la ripresa della discussione sul Milleproroghe. Lo stesso giorno in commissione Giustizia arriverà il ddl Costa. In questo caso l’appuntamento più importante è in Aula il 24 febbraio con Italia Viva che sembra essere pronta ad appoggiarlo.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64

I decreti sicurezza

E’ iniziata anche la discussione sui decreti sicurezza. Nel primo vertice non c’è stato l’accordo definitivo ma, come riferito dai partiti di maggioranza, in questo incontro si sono messi le basi per modificare i due provvedimenti.

Le distanze restano, specialmente tra M5s, Iv e Leu, e presto potrebbero esserci importanti novità in questo senso. Da capire come si muoverà la maggioranza. Il premier Conte punta a portare le modifiche nel prossimo Consiglio dei ministri anche se le distanze presenti potrebbero richiedere più tempo. Per questo non possiamo escludere l’approvazione immediata dei rilievi arrivati dal Colle per poi verificare tutte le altre variazioni da fare ai due decreti sicurezza fortemente voluti da Matteo Salvini. Una settimana di fuoco per il governo giallo-rosso.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 18-02-2020


Drone a casa di Di Maio, la Procura di Roma apre un’inchiesta

Nessuno vuole la crisi di governo… ma Renzi non vuole Conte a Palazzo Chigi