Definito il calendario della Superbike dopo la pandemia. Si riparte da Jerez de la Frontera.

ROMA – E’ stato definito il calendario della Superbike, Mondiale bloccato dopo le prime gare dalla pandemia. La ripartenza è fissata nel primo weekend di agosto (1-2) da Jerez de la Frontera con la chiusura a Misano ad inizio novembre.

Si tratta di un programma ancora da completare visto che nelle prossime settimane è attesa la decisione definitiva su Assen, Donington e Losail, gli unici tre Gran Premi che fino a questo momento non hanno la certezza di disputarsi.

La Superbike riparte

La Superbike è pronta a ripartire dopo lo stop forzato per l’emergenza coronavirus. Il via è previsto nel weekend 1-2 agosto a Jerez de la Frontera con i piloti che si ritroveranno in pista a distanza di diversi mesi dall’unico round disputato in questa stagione prima della pandemia.

Spagna, Portogallo (Portimao) e di nuovo Spagna con un doppio appuntamento ad Aragon e uno a Montmelò. Il trasferimento in Francia è fissato per il 3-4 ottobre mentre la settimana successiva si andrà in Argentina prima dell’ultimo Gran Premio in programma per adesso a Misano. Nel calendario sono stati lasciati dei ‘buchi’ che potranno essere coperti da Assen, Donington e Losail nei prossimi giorni. Un campionato sprint con nessuno che può sbagliare per cercare di conquistare il titolo. Ogni errore rischia di estromettere il pilota dalla corsa per il Mondiale.

Superbike
fonte foto https://www.facebook.com/WorldSBK/

Il calendario della Superbike

Di seguito il calendario completo della Superbike dopo la pandemia con i Gran Premi da confermare.

1-2 agosto – Jerez de la Frontera (Spagna)

8-9 agosto – Portimao (Portogallo)

29-30 agosto – Motorland Aragon (Spagna)

5-6 settembre – Motorland Aragon (Spagna)

19-20 settembre – Montmelò (Spagna)

3-4 ottobre – Magny Cours (Francia)

10-11 ottobre – San Juan (Argentina)

5-6 novembre – Misano (Italia)

Da confermare – Assen (Olanda)

Da confermare – Donington (Gran Bretagna)

Da confermare – Losail (Qatar)

fonte foto copertina https://www.facebook.com/WorldSBK/


F1 al Mugello, Nardella: “Sarebbe un evento storico”

F1, approvate le modifiche al regolamento per il coronavirus