Scontro tra bande in California, morto un ragazzo di sedici anni. Un diciottenne è stato ricoverato in gravissime condizioni.

Attimi di paura in California, dove a pochi metri da una scuola superiore della città di Fairfield è andata in scena una sparatoria tra due gang rivali. Nello scontro a fuoco è rimasto ucciso un ragazzo di sedici anni, mentre un ragazzo di diciotto anni è stato ricoverato in gravissime condizioni.

Sparatoria in California, morto un ragazzo di sedici anni

La polizia è riuscita ad arrestare alcuni dei responsabili che si sono dati alla fuga provando a confondersi tra i ragazzi e i genitori che si trovavano all’interno della scuola per un evento organizzato dall’istituto. Gli arrestati al momento sono due e non si cercano altre persone, fanno sapere gli inquirenti che avrebbero già raccolto le informazioni necessarie sull’avvenuto.

Gli inquirenti hanno reso noto che nel corso della sparatoria nessuna delle persone presenti all’interno della scuola è rimasto coinvolto o ferito. Il sedicenne e il diciottenne dovrebbero aver preso parte al conflitto a fuoco che la polizia californiana ha già presentato come uno scontro tra bande rivali. Da chiarire i motivi che hanno portato alla sparatoria. I due ragazzi arrestati dovranno infatti chiarire se si sia trattato di un appuntamento prefissato o di un incontro casuale finito in tragedia magari in seguito a una lite sfuggita di mano. Intanto in America torna a infiammarsi la polemica intorno al porto d’armi e alla posizione del presidente Donald Trump.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
california esteri evidenza Fairfield

ultimo aggiornamento: 25-08-2018


Caso Diciotti, Bruxelles a Di Maio: “Le minacce non portano da nessuna parte”

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morto Lindsay Kemp