Negozi di Cannabis, Di Battista: Secondo me una canna se l’è fatta Salvini

Cannabis, le dichiarazioni di Alessandro Di Battista su Matteo Salvini: Secondo me quel giorno una canna se l’era fatta lui.

In occasione della presentazione del suo libro sul Franco Fca, l’ex deputato del Movimento Cinque Stelle Alessandro Di Battista ha parlato delle ultime iniziative di Matteo Salvini e dei recenti scontri con Luigi Di Maio.

Cannabis, Alessandro Di Battista: Secondo me quel giorno una canna se l’è fatta Salvini

Alessandro Di Battista ha commentato la campagna lanciata da Matteo Salvini contro i negozi che vendono cannabis legale.

“Salvini vuole chiudere i negozi di cannabis legale? Secondo me quel giorno la canna vera se l’è fatta lui…”, ha dichiarato l’ex deputato M5S come riportato dall‘Agi.

L’ex deputato del Movimento Cinque Stelle ha anche commentato i recenti episodi in cui sono stati rimossi gli striscioni contro Salvini:

“Mai e poi mai mi sono sognato di non far parlare i contestatori. Persino i terrapiattisti hanno il diritto di parlare. Il cittadino ha il sacrosanto diritto di dire che la Luna è fucsia”.

Di Battista ha poi concluso con una riflessione sul caso legato alla revoca delle nomine ad Armando Siri.

“La Lega ha abbozzato. Chi abbozza chiaramente ci rimane male, ma a chi tocca nun se ‘ngrugna”

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Di Battista sul governo: Grazie al M5S sta affrontando i temi dei diritti economici e sociali

Di Battista ha poi parlato del governo Lega-Movimento Cinque Stelle sottolineando i meriti dei pentastellati.

“Nonostante alcuni limiti, alcune cose che non mi piacciono, sostengo che questo governo debba andare avanti. È il governo che più di ogni altro sta affrontando, ovviamente grazie a M5s, i temi dei diritti economici e sociali”.

ultimo aggiornamento: 16-05-2019

X