Canone Rai 2023, come si paga?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Canone Rai 2023, come si paga? 

Tv

Quali sono le novità introdotte dal governo nel 2023 per il pagamento del Canone Rai? Di seguito tutto ciò che devi sapere.

Con l’inizio del 2023, tra le altre tasse da pagare, ricordiamo anche quella del Canone Rai. Si tratta di una tassa che dovrà essere pagata da tutti coloro che possiedono apparecchi audio-televisivi in grado di ricevere il segnale televisivo. Arriva una novità nel 2023, che stabilisce che le persone dai 75 anni in su con reddito uguale o inferiore a 9mila euro annui potranno compilare un modulo per esentarsi dal pagamento del Canone.

Il pagamento tramite bolletta

È giunto il momento per gli italiani di pagare la tassa tanto odiata. Durante lo scorso anno si è parlato di una ipotetica modifica circa il metodo di pagamento del canone Rai, che sarebbe entrata in vigore appunto nel 2023. In merito alla questione, però, il governo non ha più aggiornato i cittadini.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Tv

In questa situazione, il Ministero dell’Economia e Finanze in vista dell’approvazione della Legge di Bilancio 2023 ha fornito una delucidazione. “Le voci di un’esclusione del canone Rai dalla bolletta elettrica non risultano, alla luce del lungo lavoro istruttorio in corso, fondate”. Sulle indiscrezioni giunte circa una richiesta avanzata direttamente dall’Unione Europea, il MEF ha dichiarato che stando alle analisi condotte da Agcm, non sarebbe stata rilevata “alcuna criticità in merito al pagamento del Canone Rai dal punto di vista della concorrenza nel mercato dell’energia”. 

Anche l’importo del Canone Rai sarà sempre lo stesso del 2022: la cifra è stata confermata a 90 euro all’anno, che verranno distribuiti durante i primi dieci mesi del 2023 all’interno delle bollette dell’energia elettrica, suddivisi in rate dell’ammontare di 9 euro. Le rate ammontano a 18 euro nel caso in cui la bolletta arrivi con cadenza bimestrale. Il pagamento in questione, sarà quindi spalmato nel corso dell’anno nei mesi compresa da gennaio a ottobre. 

Per quanto riguarda le persone over 75, potranno compilare la dichiarazione sostitutiva scaricandola direttamente dal link che segue: https://www.agenziaentrate.gov.it

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2023 12:45

Accise, scatta indagine sulla “speculazione in corso”

nl pixel