Regione Lombardia – È polemica intorno alle dichiarazioni di Attilio Fontana: “Dobbiamo decidere se la razza bianca deve esistere”.

Parole destinate a suscitare scalpore quelle del candidato presidente della Regione Lombardia per il centrodestra Attilio Fontana il quale, intervenuto ai microfoni di Radio Padania, ha parlato del problema legato all’immigrazione.

Attilio Fontana: “Razza bianca a rischio”

Qui non è questione di essere xenofobi o razzisti, ma è questione di essere logici o razionali. Non possiamo perché tutti non ci stiamo, quindi dobbiamo fare delle scelte. Dobbiamo decidere se la nostra etnia, se la nostra razza bianca, se la nostra società deve continuare a esistere o se deve essere cancellata – ha dichiarato Attilio Novara. È una scelta, se una maggioranza degli italiani dovesse dire ‘dobbiamo auto-eliminarci’, vuol dire che dobbiamo andare da un’altra parte”.

Inutile sottolineare il polverone causato dalle dichiarazioni di Fontana, finito immediatamente nel mirino delle critiche da parte degli altri partiti e degli altri candidati alla presidenza della Regione Lombardia che hanno accusato l’esponente di centrodestra di razzismo e xenofobia, accuse che trovano terreno fertile nelle dichiarazioni rilasciate dallo stesso Fontana.

La replica di Giorgio Gori

La replica di Giorgio Gori, candidato per il centrosinistra, è arrivata tramite Twitter: “ Campagna elettorale: c’è chi parla di forconi e razza bianca. Noi parliamo di formazione, lavoro, crescita, Europa. Scegliete voi“.

ultimo aggiornamento: 15-01-2018


Elezioni, Pietro Grasso: “Nessun odio verso il PD. M5S? Valuteremo il loro programma”

Missioni all’estero, Pinotti: “Meno uomini in Afghanistan e Iraq. Più presenza nel Mediterraneo”