Barcellona nel caos, Abidal attacca la squadra, Messi replica

Caos Barcellona, botta e risposta tra Abidal e Messi

Clima tesissimo in casa Barcellona. Il ds Abidal ha accusato i giocatori per l’esonero di Valverde. Messi ha replicato a stretto giro di posta.

Nervi tesi al Barcellona, con lo scontro tra il dirigente Abidal e Leo Messi, leader tecnico dei blaugrana.

Abidal: “Valverde via per colpa dei giocatori!”

Il direttore sportivo del Barcellona, Eric Abidal, ha parlato ai microfoni di Sport e non ha risparmiato pesanti critiche ai giocatori: “​Valverde? Non è mai facile prendere una decisione del genere. Molti giocatori non erano soddisfatti e non lavoravano abbastanza. Xavi? La porta è sempre aperta per lui, ma non abbiamo fatto alcuna offerta, abbiamo puntato su Setien per due anni”. 

Barcellona, rinnovo della Pulce?

Poi, il dirigente del Barcellona ha detto la sua sul contratto di Messi, che scade nel 2021: “Leo può dire che resta, ma c’è poi un contratto da negoziare. La trattativa è iniziata e l’idea è quella di proporgli qualcosa di più lungo. ​Un acquisto davanti? La mia idea era semplice: o prendevamo un attaccante forte o meglio nessuno“.

Barcellona-Real Madrid
fonte foto https://www.facebook.com/fcbarcelona/

Risposta di Messi

A stretto giro di posta, Messi ha risposto duramente attraverso instagram alle parole di Abidal: “Onestamente non mi piace fare queste cose, ma credo che tutti debbano essere responsabili delle proprie azioni e prendersi carico delle proprie decisioni. Noi giocatori capiamo cosa succede in campo e siamo anche i primi a riconoscere quando non stiamo bene. Anche i responsabili dell’area della gestione sportiva devono assumersi le proprie responsabilità e soprattutto assumersi la responsabilità delle decisioni che prendono. Infine, penso che quando parlano di giocatori dovrebbero fare nomi perché altrimenti veniamo coinvolti tutti e alimentiamo dicerie che non sono vere“.

ultimo aggiornamento: 05-02-2020

X