Capodanno 2018: bomba carta a Torino, 35 feriti a Napoli

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il nuovo anno si apre sempre con i ‘bollettini di guerra’ dovuti ai botti. Feriti a Napoli, Salerno e Crotone, bomba carta a Torino.

ROMA – Anno nuovo, abitudini vecchie. Il 2018 si apre con molti feriti dovuti ai ‘botti’. Il bilancio tra Napoli e provincia è di 35 feriti. Il più piccolo ha solo 8 anni ed è stato ferito alla mano destra per lo scoppio di un petardo. Un 23enne ha perso due dita mentre un 27enne rischia di perdere l’occhio destro. Ci sono anche tre feriti d’arma da fuoco.

A Salerno sono sei le persone ferite. Nessuno di questi è in gravi condizioni. Paura anche a Crotone dove una bambina di cinque anni è stata ferita di striscio da un proiettile. La piccola non desta preoccupazione e la prognosi è di circa 10 giorni.

Paura a Torino dove esplode una bomba carta, quattro i feriti

Paura a Torino dove durante i festeggiamenti è esploso una bomba carta in un cassonetto nel quartiere Falchera. L’onda d’urto ha danneggiato quattro auto parcheggiati e mandato in frantumi i vetri di ben trenta case. Le schegge, volate in tutte le direzioni, hanno poi ferito quattro persone, anche se le condizioni non sono gravi.  In piazza Castello anche un ferito per aver ricevuto sulla testa una bottiglia di vetro lanciata per aria.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 01-01-2018

Francesco Spagnolo