Capotreno aggredita da un passeggero senza biglietto sulla Como-Rho

Capotreno aggredita da un passeggero senza biglietto

Como-Rho, capotreno di venticinque anni aggredita e presa a pugni da un passeggero senza biglietto. Nessuno dei presenti è intervenuto in soccorso della giovane.

Capotreno aggredita sulla tratta Como-Rho. L’episodio risale alla giornata di venerdì. Nella giornata di sabato è venuto alla ribalta per la segnalazione di un sindacalista che ha reso noto l’accaduto con un post condiviso sui social.

Como-Rho, capotreno aggredita da un passeggero senza biglietto

Stando a quanto appreso e a quanto raccontato dal sindacalista Filippo Ghibaudi, nella mattinata di venerdì la capotreno ha chiesto a un passeggero di mostrarle il biglietto. Senza titolo di viaggio, l’uomo avrebbe dovuto scendere dal convoglio. In effetti la capotreno lo ha invitato ad alzarsi e ascendere alla stazione successiva, quella di Seregno. Il soggetto, probabilmente un italiano, ha aggredito la venticinquenne prendendola a pugni.

Ambulanza
Ambulanza

Nessuno dei passeggeri ha prestato soccorso alla giovane

Secondo quanto denunciato dalla capotreno e dal sindacalista che ha riportato i fatti, il tutto sarebbe avvenuto davanti agli altri passeggeri e nessuno sarebbe intervenuto per fermare l’aggressore. La ragazza ha ricevuto i primi soccorsi alla stazione di Seregno. Poi la giovane si è recata in ospedale per accertamenti. Fortunatamente le analisi mediche hanno escluso danni rilevanti legati all’aggressione.

Il racconto del sindacalista

Intervenuto ai microfoni de la Provincia di Como, Ghibaudi ha parlato dell’aggressione della capotreno.

La capotreno è stata aggredita quando il convoglio si stava fermando alla stazione di Seregno. Il passeggero trovato senza biglietto era stato invitato dalla donna a scendere […].Mentre il treno frenava ha aggredito la collega alle spalle e l’ha presa a pugni“.

ultimo aggiornamento: 18-01-2020

X