Carabiniere ucciso a Roma, chiuse le indagini: il punto

Carabiniere ucciso a Roma, la Procura chiede il giudizio immediato per i due americani

Carabiniere ucciso a Roma, chiuse le indagini. La Procura di Roma chiede il giudizio immediato per i due ragazzi americani.

ROMA – Carabiniere ucciso a Roma, chiuse le indagini. A distanza di quasi quattro mesi dall’omicidio di Mario Cerciello Rega, la Procura ha terminato tutti gli accertamenti e chiesto il giudizio immediato per i due americani. I fermati sono accusati di tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

L’obiettivo da parte dei magistrati è quello di portare il processo direttamente alla Corte d’Assise, saltando la fase delle udienze preliminari. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la decisione definitiva sul futuro dei due americani che molto probabilmente nel 2020 si troveranno davanti ai giudici per il primo grado di giudizio. Ma il percorso giudiziario potrebbe essere molto lungo visto che la difesa è pronta ad arrivare fino in Cassazione.

La ricostruzione

L’omicidio di Mario Cerciello Rega è avvenuto nella notte del 26 luglio. Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti, il carabiniere, insieme al collega Andrea Varriale, si era recato in via Pietro Cossa per recuperare una borsa che i due americani avevano rubato all’intermediario dei pusher Sergio Brugiadelli.

Ma durante questa operazione si è trasformata in tragedia. Finningan, infatti, ha colpito con 11 coltellate il militare durante la colluttazione. Per Cerciello Rega non c’è stato nulla da fare con i due americani che sono stati fermati subito dopo l’omicidio.

Mario Cerciello Rega
fonte foto https://twitter.com/carlosibilia

I misteri

La chiusura delle indagini dovrebbe chiudere i sospetti sui militari. Nelle settimane dopo l’omicidio, infatti, i dubbi sull’intervento da parte dei due carabinieri erano stati diversi soprattutto per l’assenza della pistola. Anche la ricostruzione di Varriale è stata smentita dai filmati e dagli accertamenti effettuati dagli inquirenti nelle ore successive la morte di Cerciello Rega.

Ma ora la Procura ha terminato tutti gli accertamenti e chiesto il rinvio a giudizio dei due americani.

fonte foto copertina https://twitter.com/carlosibilia

ultimo aggiornamento: 15-11-2019

X