Carabiniere ucciso a Roma, l’ordinanza del Gip: “Varriale era in piazza Mastai un’ora prima della chiamata al 112”.

ROMA – Carabiniere ucciso a Roma, l’ordinanza del Gip: il mistero si infittisce. Nel giorno dell’ultimo saluto a Rega viene portato alla luce un nuovo particolare che potrebbe aumentare i dubbi su questo omicidio ricco di particolari da chiarire.

Dall’annotazione del carabiniere Varriale – precisa il giudice citato da La Repubblicaemerge che poco tempo prima di ricevere l’incarico di effettuare l’operazione in abiti civili, alle ore 1:19, era intervenuto in piazza Mastai su ordine del maresciallo Pasquale Sansone che gli riferiva di ritrovarsi sul posto per la ricerca di un soggetto che si era dato alla fuga dopo aver consegnato ai militari un involucro bianco contenente una compressa di tachipirina“.

Sul posto – continua l’ordinanza – veniva identificato Sergio B. che riferiva di essere stato vittima di un borseggio. Precisava, inoltre, che all’interno della borsa che gli avevano asportato era presente il suo cellulare, documenti ed altri effetti personali. Al momento gli operanti invitavano a Sergio B. a sporgere denuncia presso un qualsiasi ufficio e riprendevano il normale servizio“.

Mario Cerciello Rega
fonte foto https://twitter.com/carlosibilia

La testimonianza di Varriale

Nell’ordinanza è stata riportata anche la testimonianza di Varriale: “I due soggetti sono stati avvicinati da noi e contestualmente ci qualificavamo come carabinieri. Ma i due, ancor prima di procedere a una qualsiasi forma di controllo, ci aggredivano fisicamente per vincere un nostro tentativo di bloccaggio“.

Io – continua – sono stato aggredito dal soggetto con la felpa nera che è riuscito a liberarsi dalla mia presa. Dopo pochi istanzi si sono dati alla fuga e ho notato il vice brigadiere Cerciello Rega che perdeva sangue dal fianco sinistro. Contattavo immediatamente la centrale operativa per richiedere i soccorsi e in attesa del loro arrivo tamponavo le ferite del collega. Nel frattempo notavo il sopraggiungere di pattuglie dell’Arma che della Polizia di Stato“.

fonte foto copertina https://twitter.com/carlosibilia

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Tragedia a Roma, 19enne precipita sulla banchina del Tevere

Benda e coltello: la foto shock del vicepresidente del sindacato di polizia