Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato di Atlantia

Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato di Atlantia

Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato di Atlantia. Il manager prende il posto di Giovanni Castellucci.

ROMA – Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato di Atlantia. Il consiglio di amministrazione della holding dei Benetton ha dato il via libera alla nomina del manager come successo di Giovanni Castellucci, storico ad dimessosi dopo la caduta del Ponte Morandi e altre vicende giudiziarie.

Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato

La nomina di Carlo Bertazzo è arrivata nella giornata di lunedì 13 gennaio 2020 ma la notizia era nell’aria ormai da tempo. Le dimissioni di Castellucci (buonuscita da 31 milioni di euro) sono arrivate a settembre 2019 con gli incarichi affidati al presidente Cerchiai e un comitato di indipendenti.

Un doppio ruolo che non ha portato i frutti sperati (tagliato ancora il rating da S&P) e per questo si è deciso di convocare il consiglio di amministrazione per ratificare la nomina del manager ad amministratore delegato per le attività italiane. Le straniere restano ancora in mano agli indipendenti ma anche questo presto potrebbe subire delle variazioni. Un incarico non semplice per Bertazzo visto che molto probabilmente il governo provvederà alla revoca delle concessioni e non ad una maxi-multa come ipotizzato qualche giorno fa.

Atlantia
fonte foto https://www.facebook.com/autostradeperlitalia/

Chi è Carlo Bertazzo

Il nome di Carlo Bertazzo non è nuovo per Atlantia. Il manager è entrato nel gruppo nel lontano 1994 e da quel momento non è più uscito. Attualmente ricopre il ruolo di amministratore delegato di altre società che fanno parte del gruppo veneto.

La ratifica dell’incarico è arrivata il 13 gennaio con il manager che sarà chiamato ad un compito non semplice. Il Governo, infatti, è al lavoro per cercare di revocare la concessione delle autostrade ad Atlantia. “Ci sono state inadempienze gravissime – ha detto il premier Conte – e presto prenderemo una decisione importante“. Niente maxi-multa ma, molto probabilmente, il passaggio della gestione dalla holding dei Benetton ad Anas.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/autostradeperlitalia/

ultimo aggiornamento: 14-01-2020

X