La cerimonia ufficiale che ha visto la proclamazione di re Carlo lll, discendente diretto della regina Elisabetta ll, si è svolta ieri.

All’età di 73 anni il principe Carlo è divenuto sovrano britannico. Il suo destino era deciso già dalla sua nascita, avvenuta il 14 novembre del 1948 a Buckingham Palace. La regina Elisabetta con la sua morte si lascia alle spalle un lungo regno, era amata dal popolo. Per questo motivo Charles Philip adesso porterà sulle spalle il peso della popolarità della precedente sovrana, oltre a quello della successione stesa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il discorso del re durante la proclamazione

La cerimonia ufficiale che ha visto la proclamazione di re Carlo lll, discendente diretto della regina Elisabetta ll, si è svolta nella giornata di ieri, 9 settembre, al Consiglio di Accessione negli Appartamenti di Stato a St. James Palace.

principe carlo

Ieri il figlio di Elisabetta ll è diventato formalmente re del Regno Unito. Nel discorso fatto durante la sua proclamazione, ha pronunciato le seguenti parole: “La mia vita cambierà. Vi servirò con amore, lealtà e rispetto”.

Durante il suo primo discorso al popolo come sovrano, ha voluto ricordare la madre rimarcando il fatto che per lui sia stata un grande esempio. “Mia madre è stata per me un adorato esempio e fonte d’ispirazione. Anch’io ora mi impegno solennemente, per tutto il tempo che Dio mi concederà, a sostenere i principi costituzionali che sono al centro della nostra nazione”.

E continua: “Ovunque viviate nel Regno Unito o nei territori di tutto il mondo e qualunque sia il vostro background e le vostre convinzioni, cercherò di servirvi con lealtà, rispetto e amore, come ho fatto per tutta la mia vita”, ha detto Carlo lll.

Come anche sua madre, Charles è il più longevo principe del Galles. Per anni ha atteso con pazienza, nonostante i problemi all’interno della royal family, rimanendo al suo posto senza mai lamentarsi. Adesso, secondo quanto stabilito nelle norme della royal family, a William – principe della nuova generazione – spetterà il ruolo di braccio destro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-09-2022


Il primo discorso alla Nazione di Re Carlo III

Elisabetta ll simbolo del colonialismo: l’altra faccia della medaglia